Svapo sub ohm: di cosa si tratta e quando preferirlo

svapo sub ohm

Vaping sub ohm: cosa devi sapere (se sei un vaper alle prime armi)

Se hai deciso di aprire questo articolo significa che anche tu fai parte di quel gruppo di curiosi che vorrebbe saperne di più sullo svapo sub ohm, giusto?

Capire come funziona e conoscere i suoi vantaggi e svantaggi è fondamentale per personalizzare la propria esperienza di vaping e non commettere i soliti errori.

Immagino ti stia domandando quali, dico bene?

In questo articolo abbiamo deciso di raccogliere tutte le informazioni relative al sub ohm che ogni persona interessata dovrebbe conoscere.

Iniziamo!

svapo sub ohm

Cos’è il vaping sub ohm?

Quando si spinge l’elettricità attraverso un conduttore (come una bobina), questa incontra una resistenza, che si misura in ohm (Ω). Nel nostro caso, se si utilizzano bobine con una resistenza inferiore a un ohm, si parla di vaping sub ohm.

Ma cosa significa?

Immagina una strada di campagna e un’autostrada a quattro corsie. Sull’autostrada potranno passare molte più auto rispetto alla strada di campagna: questo è quello che accade quando parliamo di sub ohm (quindi con una resistenza inferiore a un ohm).

A tal proposito, devi sapere che ci sono alcuni modi per aumentare la quantità di vapore che si ottiene dalla propria coil, e uno di questi consiste nell’incrementare la potenza della batteria: più potenza si fornisce alla coil, più si scalda e più vapore si può produrre.

Ma ci sono dei limiti alla quantità di energia che si può fornire a una resistenza prima che smetta di produrre più vapore e inizi a surriscaldarsi eccessivamente: il rischio è di bruciare il cotone!

Combinando una bobina a bassa resistenza con un flusso d’aria maggiore, è possibile usufruire di una maggiore potenza prima di iniziare a produrre un calore eccessivo.

Ma come fare?

Una volta che si sono regolati i fori dell’atomizzatore si dovrà abbassare la resistenza della coil utilizzando un filo più spesso. Se si applica la stessa potenza a due fili della medesima lunghezza ma di spessore diverso, il filo più grosso si riscalderà più lentamente.

Per raggiungere una temperatura simile nello stesso tempo con una bobina a bassa resistenza è necessario fornire più potenza.

Aumentando lo spessore del filo, si aumenta anche la superficie di contatto della bobina con lo stoppino. Questo consente di vaporizzare una maggiore quantità di e-liquid e quindi di produrre più vapore, con conseguente formazione di quelle nuvole tipiche del vaping sub ohm.

Leggi anche: Tutto quello che devi sapere su come regolare il flusso d’aria dell’atomizzatore

Vaping sub ohm e la legge di Ohm

Se hai a che fare con il gergo dei vaper da un po’ è probabile che abbia sentito parlare della legge di Ohm.

Vediamo di capire perché è così importante per il vaping sub ohm.

Oggi, la maggior parte delle box mod regolamentate è dotata di sistemi di sicurezza integrati che impediscono di utilizzare una coil con una resistenza troppo bassa per la batteria o, peggio ancora, una coil che crea un cortocircuito elettrico.

Una mod meccanica, invece, non ha sistemi di sicurezza. Se si collega una bobina in cortocircuito, nulla impedisce di completare il circuito quando si preme il pulsante di accensione. Se dunque la costruzione di bobine ti appassiona, devi essere consapevole del rischio di cortocircuiti e fare attenzione a qualsiasi contatto tra la bobina e la base.

Ed è qui che entra in gioco la legge di Ohm: conoscerla è fondamentale per il buon funzionamento del dispositivo, specie se meccanico. In particolare, potrai calcolare:

👉🏻il valore della resistenza della coil (misurato in ohm);

👉🏻la quantità di corrente che attraversa la resistenza (misurata in Ampere);

👉🏻la tensione applicata alla coil in base all’energia erogata dalla batteria (misurata in Volt).

Per questi motivi è fondamentale controllare la resistenza delle bobine fatte a mano con un ohmetro prima di provare a usarle, e l’applicazione della legge di Ohm è più che essenziale.

Tuttavia, se si utilizzano bobine preconfezionate, non è necessario misurare la resistenza prima dell’uso perché le possibilità di un cortocircuito sono scarse o nulle.

svapo sub ohm

Impostazioni di potenza e vantaggi del vaping sub ohm

Molti vaper iniziano con un wattaggio o una temperatura relativamente bassi e, combinandoli con una bobina a bassa resistenza, ne aumentano il valore gradualmente. Tuttavia, è meglio eseguire questa pratica solo se si è esperti, o c’è il rischio di bruciare la bobina.

Un buon punto di partenza sono le istruzioni del produttore fornite con i serbatoi sub ohm. Molti di questi consigliano infatti l’intervallo di wattaggio e temperatura che può essere raggiunto.

Ma a questo punto è probabile che ti chieda perché gli svapatori apprezzano il vaping sub ohm, giusto?

Diciamo che la maggior parte delle persone svapa in sub ohm perché vuole più vapore: per molti può essere molto soddisfacente vedere grandi nuvole di vapore riempire una stanza e danzare davanti ai propri occhi.

Inoltre, è possibile aumentare il colpo in gola anche se, in realtà, i vaper sub ohm usano liquidi elettronici ad alto contenuto di VG per compensare questo incremento.

A tal proposito, i fori dell’atomizzatore più grandi sono necessari anche per gestire gli e-liquid VG.

Ma non è tutto.

Altri invece ritengono che il vaping sub ohm conferisca un sapore migliore.

Riassumendo, possiamo dire che i vantaggi del sub ohm riguardano:

✅l’aumento del vapore;
✅il miglioramento del sapore;
✅la produzione di un vapore più caldo.

Di contro, ecco alcuni svantaggi del sub ohm:

❌utilizza più e-liquid;
❌può richiedere un cambiamento nella tecnica di inalazione;
❌la batteria si scarica molto più velocemente;
❌la durata della bobina si riduce.

Leggi anche: Atomizzatore non riconosciuto: cosa fare quando leggi l’avviso ‘no atomizer’

Conclusioni

In questo articolo abbiamo visto in cosa consiste lo svapo sub ohm e quali sono i suoi vantaggi e svantaggi.

Se dunque sei alla ricerca di una migliore esperienza di vaping, puoi trovare i migliori e-liquid e aromi da svapo su Terpy, l’e-commerce di punta del settore.

Ti aspettiamo su Terpy, a presto!