Come cambiare il cotone della sigaretta elettronica: i consigli per una resistenza sempre performante

come cambiare il cotone della sigaretta elettronica

Sostituire il cotone della sigaretta elettronica: ecco come farlo in modo semplice e sicuro

Esistono diversi modi per cambiare il cotone della e-cigarette, ma una cosa è certa: se sei alle prime armi, è molto facile sbagliare.

Se pensi che basti semplicemente sfilarlo e metterne uno nuovo, rischi di fare più danni di quanto credi, come bruciare il cotone nuovo di zecca, o (peggio ancora) alterare il sapore del tuo liquido elettronico.

Per di più, ignorare la corretta manutenzione della resistenza vuol dire doverla sostituire più spesso di quanto dovresti.

Ecco perché in questo articolo vedremo come cambiare il cotone della tua sigaretta elettronica e avere una coil sempre al top.

ragazza che svapa

Cambiare il cotone nella e-cig: perché è importante pulire prima la resistenza

Per iniziare, dovrai rimuovere delicatamente il cotone usato: basterà tagliarlo da un lato della resistenza e sfilarlo dall’altra. Durante questa procedura, assicurati di non lasciare filamenti.

Ma prima di sostituire il cotone, è importante pulire la resistenza: infatti, una buona manutenzione della coil è fondamentale se vuoi che la tua sigaretta elettronica duri più a lungo.

La pulizia varia in base alla sua tipologia: infatti, esistono le resistenze sostituibili e quelle rigenerabili.

Nel primo caso, è molto difficile eliminare tutti i residui presenti, per questo motivo deve essere cambiata periodicamente, ma è possibile pulirla.

Per prima cosa, mettila in ammollo per un po’ e lascia che i residui si ammorbidiscano. Successivamente, ti consigliamo di passare la carta assorbente e lasciare asciugare.

Se invece la tua sigaretta elettronica ha un atomizzatore rigenerabile, molti svapatori consigliano di effettuare il dry burn.

Come suggerisce il termine, si tratta di una tecnica che fa bruciare i residui presenti nella resistenza, per cui dovrebbe essere praticata solamente dai più esperti.

In sostanza, si attiva il filo resistivo contenuto nella coil ‘a secco’. Ciò significa che viene fatto riscaldare in modo tale da eliminare ogni residuo di cotone e liquido dalla sigaretta elettronica.

Una volta fatto ciò, si dovrà attendere che il colore del metallo torni alla normalità e aspettare che si raffreddi.

Tuttavia, non tutti i vaper sono convinti che questa sia la soluzione migliore, perché altererebbe la composizione della resistenza, abbassando qualitativamente l’esperienza di svapo.

Per questo motivo, altri preferiscono estrarre la resistenza, risciacquarla e strofinarla con un po’ di detergente neutro e uno spazzolino (ma attenzione a non lasciare residui di sapone!).

Leggi anche: Diluizione aromi per sigaretta elettronica: come capire qual è la percentuale giusta per un liquido al top

Resistenza pulita ✅ Adesso vediamo come sostituire il cotone

Una volta che la tua e-cigarette si è raffreddata dovrai inserire il cotone nuovo. Vediamo come:

Per prima cosa, taglia un pezzo di cotone con delle forbici affilate e con le lame piccole. Successivamente, sfilaccialo per bene finché non riuscirai a intravedere dal tessuto, arrotolalo su sé stesso e, con delle pinzette ricurve infilalo nella resistenza.

Mentre fai questo, assicurati sempre di aver messo la quantità giusta: il cotone deve scorrere lungo la coil senza alcun intoppo.

Per una buona manutenzione, dunque, è molto importante avere con sé un kit per la rigenerazione.

Bene, ci siamo quasi.

A questo punto dovrai imbevere il cotone del tuo e-liquid e attivare la coil per almeno tre volte, così da raggiungere la temperatura ideale per riprendere a svapare.

ragazza sostituire e-liquid

Cambiare il cotone: gli errori da evitare

Cambiare il cotone è un’operazione molto delicata alla quale devi prestare particolare attenzione (specie se sei alle prime armi).

Ma non c’è motivo di allarmarsi: nel peggiore dei casi, dovrai solamente ripetere la procedura e utilizzare un altro pezzo di cotone. Il modo migliore per capire se stai facendo le cose nel modo corretto è prestare attenzione ai segnali della tua e-cig.

Mi spiego meglio.

Se per esempio dovessi sentire odore di bruciato, significa che l”e-liquid non ha lo spazio sufficiente per risalire. In questo modo, la temperatura si alza, ma il liquido non si riscalda e farà bruciare il cotone.

Sono due i motivi principali per cui potrebbe succedere:

  1. hai usato troppo cotone;
  2. il cotone è troppo ‘schiacciato’.

Per risolvere, sfilalo e riduci la quantità all’interno della coil.

Se invece svapando noti che il sapore del liquido non è quello che dovrebbe, probabilmente hai posizionato male il cotone. In questo caso, basterà spostarlo e fare in modo che non sia troppo attaccato all’estremità della resistenza.

Leggi anche: I tuoi e-liquid non sanno più di niente? Forse hai la lingua dello svapatore. Ecco come rimediare in modo semplice e veloce

Conclusioni

In questo articolo abbiamo visto come sostituire correttamente il cotone della resistenza.

Come avrai potuto notare, la procedura è molto delicata ma non complicata. Bastano solo un po’ di accortezza e attenzione.

I passaggi sono sempre gli stessi, anche se alcuni vaper preferiscono la tecnica del dry burn per eliminare ogni residuo e pulire la resistenza. Come abbiamo detto, però, questa è più adatta per gli svapatori esterni.

Per maggiori informazioni visita il sito di Terpy, lo shop online in cui puoi trovare i prodotti per sigaretta elettronica della migliore qualità.