Best practices per svapatori: come diluire liquido sigaretta elettronica.

Come diluire liquido sigaretta elettronica

Come diluire i liquidi sigaretta elettronica? Ecco la guida completa.

Uno dei vantaggi principali dello svapo è dato dal fatto che, se lo desideri, puoi creare dei liquidi sigaretta elettronica a tuo piacimento. Devi semplicemente acquistare la base eliquid, gli aromi svapo e le eventuali basette nicotina e il gioco è fatto!

Aspetta… Non proprio: devi sapere come diluire il liquido per sigaretta elettronica al fine di ottenere un eccellente prodotto, alla pari con un liquido pronto.

Non preoccuparti: in questo approfondimento troverai la risposta a tutte le tue domande e, al termine della lettura, saprai esattamente come miscelare tutti i componenti dei tuoi e-liquid.

Prima di tutto iniziamo dagli ingredienti e dall’attrezzatura.

La composizione di un liquido sigaretta elettronica in percentuali.

composizione liquido sigaretta elettronica percentuali

Se vuoi creare un liquido svapo fai da te, devi utilizzare gli stessi ingredienti dei liquidi pronti per sigaretta elettronica. Ecco di seguito quali sono:

  • PG, ovvero Glicole Propilenico.
  • VG, glicerina vegetale (chiamata anche glicerolo).
  • Nicotina liquida (puoi acquistare basette nicotina di massimo 10 ml in cui la sostanza è diluita in Glicerina Vegetale, Glicole Propilenico o in entrambi gli ingredienti). Questo ingrediente è opzionale e, al momento dell’acquisto, puoi scegliere tu il rapporto di nicotina per millilitro di PG o VG.
  • Aromi per sigaretta elettronica. Su Terpy trovi tantissimi aromi tabaccosi, aromi fruttati, aromi cremosi e aromi speciali, in modo da poter creare il liquido svapo perfetto per te.

Sono proprio gli aromi a definire il gusto dei tuoi liquidi fai da te, in quanto gli altri componenti presentano un sapore leggermente dolce ma niente di più. Puoi trovare aromi svapo dai gusti più disparati, dunque hai la possibilità di realizzare tantissimi liquidi dal sapore diverso l’uno dall’altro!

Per quanto riguarda le percentuali, le più comuni sono le seguenti:

  • 50% PG e 50% VG
  • 70% PG e 30% VG (o viceversa)
  • 50% PG, 40% VG e 10% acqua

Devi inoltre considerare che, se diluisci le basette nicotina al liquido base sigaretta elettronica, stai aggiungendo un 10% di PG o di VG in più. Di conseguenza dovrai sottrarre il 10% da una delle due componenti in modo da rendere il prodotto finale equilibrato.

Leggi anche: Come scegliere liquido sigaretta elettronica? 3 dritte per scegliere quello giusto per te per conoscere quale rapporto PG/VG scegliere per le tue esigenze!

Attrezzatura necessaria per diluire i liquidi sigaretta elettronica.

creare liquido sigaretta elettronica

Per realizzare i liquidi personalizzati per la tua e-cigarette hai bisogno sia degli ingredienti di cui ti abbiamo parlato poc’anzi sia della seguente attrezzatura:

  • guanti in lattice (specialmente se maneggi la nicotina per sigaretta elettronica);
  • una siringa, preferibilmente con ago di grosso diametro;
  • un contenitore graduato, come una classica caraffa che sicuramente hai in cucina;
  • un flacone per travasare il liquido una volta ultimate tutte le miscelazioni;
  • un pennarello indelebile o una serie di etichette adesive per annotare i seguenti dati:
    • gli aromi utilizzati per ogni liquido,
    • il rapporto PG/VG,
    • le percentuali di nicotina liquida,
    • la data di realizzazione (di solito i liquidi svapo, se ben conservati, scadono dopo due anni).

E ora possiamo finalmente spiegarti come funziona la diluizione.

Ecco come diluire il tuo liquido sigaretta elettronica fai da te.

Ora che disponi di tutti gli ingredienti e dell’attrezzatura, puoi miscelare PG e VG nelle percentuali da te desiderate (considerando anche i ml di base con nicotina da diluire). Ad esempio puoi iniziare con 50 ml di VG, 40 ml di PG e 10 ml di base PG con nicotina, per un totale di 100 ml di base neutra.

Leggi anche: Come miscelare liquido e nicotina? Ecco i consigli per evitare di commettere gli errori dei principianti.

Adesso puoi passare all’aroma. Di solito le percentuali di diluizione sono indicate nel flaconcino, ma possiamo anticiparti che il dosaggio più comune è di 1 goccia di aroma per 1 ml di base neutra, dunque se segui il nostro esempio dovresti aggiungere 100 gocce di aroma.

Una goccia equivale a circa 0,05 ml, dunque questo rapporto 1:1 equivale a un’aromatizzazione del 5%. Comunque sia non si tratta di una regola standard: puoi aumentare o diminuire le dosi di aromi svapo in base ai tuoi gusti.

Cosa fare ora? Devi semplicemente shakerare il liquido e lasciarlo riposare al fresco e al buio in modo che tutti gli ingredienti si leghino al meglio tra loro. I tempi di maturazione minimi sono di due o tre giorni, ma otterrai un gusto perfetto dopo una o due settimane di riposo. Possiamo affermare che i liquidi sigaretta elettronica fai da te raggiungono la loro migliore resa aromatica quando da trasparenti diventano ambrati.

Sei pronto a realizzare i tuoi liquidi svapo personalizzati, con o senza nicotina? Allora acquista subito tutti gli ingredienti su Terpy e inizia subito con il fai da te!