Trasporto liquidi in aereo: ecco cosa devi sapere

trasporto liquidi sigaretta elettronica in aereo

Ecco come portare i tuoi liquidi per sigaretta elettronica in aereo in tutta sicurezza.

Devi partire in vacanza o per un viaggio di lavoro e ti stai preoccupando del trasporto liquidi in aereo per via dei tuoi liquidi svapo? In effetti fai bene a pensarci, in quanto anche questi prodotti sono soggetti alle norme che vigono su tutti gli altri liquidi, dunque se sbagli potrebbero confiscarteli!

Ma ecco che oggi puoi dire addio a tutti i tuoi timori in quanto, al termine di questo articolo, saprai precisamente come trasportare i tuoi liquidi sigaretta elettronica durante un viaggio in aereo in tutta sicurezza.

Sei pronto? Allora iniziamo subito!

Liquidi sigaretta elettronica in aereo: in stiva o nel bagaglio a mano?

regole trasporto liquidi svapo in aereo

Se per il trasporto delle batterie dell’e-cigarette in aereo sei obbligato a scegliere il bagaglio a mano, per i liquidi svapo puoi scegliere sia il bagaglio a mano che l’imbarco in stiva.

La differenza è che se decidi di metterli nella stiva dell’aereo non hai particolari limitazioni sulle quantità, mentre se li porti nel bagaglio a mano devi obbligatoriamente utilizzare contenitori di 100 ml di capienza massima.

Il numero di contenitori non è importante, ma la capacità totale non deve superare i 1000 ml, ovvero 1 litro. Inoltre devi conservare i vari contenitori o boccette all’interno di un sacchetto di plastica trasparente richiudibile di dimensioni massime 20×20 cm.

Non temere: puoi acquistare il sacchetto per i liquidi in aereo ovunque, anche su Amazon o da Ikea. Verifica che possieda una chiusura, ad esempio una zip o dei bottoncini, e il gioco è fatto. Se per i tuoi liquidi per sigaretta elettronica utilizzi solo boccette di capienza superiore ai 100 ml, ti consigliamo di acquistare un set di boccette + sacchetto per aereo in modo da fare una spesa unica e avere tutto l’occorrente per partire.

Ma se non vuoi stressarti troppo e hai un bagaglio da imbarcare in stiva, metti pure i tuoi prodotti svapo là dentro e il gioco è fatto.

Leggi anche: Liquidi in aereo stiva: ecco cosa dice la normativa

Ma perché esiste questo limite per il trasporto dei liquidi in aereo?

Le regole che limitano le quantità di liquidi nel bagaglio a mano dipendono da pure ragioni di sicurezza. Infatti se qualcuno decidesse di portare con sé, nella cabina passeggeri, un liquido pericoloso come un esplosivo, con questo limite non potrebbe portare le quantità adeguate a creare dei seri danni.

Puoi portare liquidi in stiva senza particolari limiti (a meno che non si tratti di alcolici, ma non è questo il nostro caso) perché in quel vano ci sono solamente bagagli. Alcuni possono essere certamente preziosi, ma non quanto le vite umane perse in caso di attentato terroristico.

Tornando a noi: ok, puoi imbarcare quanti liquidi vuoi nella stiva dell’aereo e hai dei limiti ben precisi per quanto riguarda il bagaglio a mano. Ma ci sono delle restrizioni per il materiale o la tipologia di boccette?

Quali boccette scegliere per il trasporto di liquidi svapo in aereo?

Esistono un’infinità di boccette per e-liquid, ma per quanto riguarda il bagaglio a mano ti consigliamo di scartare quelli con ago in quanto rischieresti la confisca. Infatti non puoi portare oggetti appuntiti o contundenti a bordo (anche in questo caso per motivi di sicurezza).

Inoltre, se ti dedichi al fai da te e non hai liquidi sigaretta elettronica pronti, ti suggeriamo di non riempire i contenitori fino all’orlo: la pressione dell’aereo potrebbe causare spiacevoli fuoriuscite di liquidi per sigaretta elettronica, che sporcherebbe tutto il contenuto della tua valigia.

Per quanto riguarda il materiale, non ci sono particolari restrizioni a riguardo. I contenitori da 100 ml da trasportare nel bagaglio a mano possono essere anche di vetro, come possono esserlo anche le boccette da imbarcare in stiva.

Unico appunto (a cui forse hai già pensato): ricordati di imballare alla perfezione sia i contenitori in plastica dura che quelli in vetro perché gli sballottamenti e gli urti potrebbero romperli! Ad esempio potresti usare dei fogli di giornale sovrapposti per incartare le boccette e metterle al sicuro da eventuali rotture e perdite di liquido.

Inoltre prima di partire ricorda di verificare che il Paese di destinazione accetti le sigarette elettroniche e i prodotti svapo!

Leggi anche: Best practices per svapatori: ecco a quante sigarette corrisponde boccetta liquido sigaretta elettronica

Viaggi in aereo? Attento alle limitazioni per liquidi svapo e sigarette elettroniche.

trasporto di liquidi svapo in aereo

Se viaggi in aereo per spostarti in un’altra regione dell’Italia o i uno Stato all’interno dell’Unione Europea, allora non hai di che preoccuparti. Puoi portare la sigaretta elettronica nel bagaglio a mano e i liquidi svapo in stiva o nel bagaglio a mano (seguendo le regole del trasporto di liquidi in aereo).

Stai ben attento, però, se devi spostarti al di fuori dell’UE. Qualora portassi una sigaretta elettronica e/o i liquidi per e-cig in Thailandia, rischieresti il carcere. In altri Paesi dell’Asia e dell’America gli stranieri non possono portare e-cigarette e prodotti svapo, mentre in Giappone hai la restrizione sui liquidi sigaretta elettronica con nicotina e sulla nicotina liquida, in quanto questa sostanza è proibita.

Verifica attentamente la normativa sulle sigarette elettroniche e i prodotti correlati prima di partire in modo da viaggiare in tutta sicurezza e non rischiare confische o brutti risvolti penali in uno Stato estero!