Svapare aromi per dolci si può o si rischia di fare danni?

Svapare aromi per dolci.

Scopri se svapare aromi per dolci può essere una buona idea o se, al contrario, è una scelta da evitare per vari motivi.

Il mondo dello svapo, oltre che essere un’alternativa alle sigarette tradizionali è molto di più. Si tratta di un passione che permette di sperimentare tantissimo per rendere l’esperienza di vaping sempre diversa e mai banale.

Proprio tra chi ama sperimentare c’è chi si chiede se sia possibile svapare aromi per dolci in tutta tranquillità.

Anche tu cerchi risposta a questo quesito?

Se la risposta è sì continua a leggere, perché qui analizzeremo tutto ciò che consegue questa scelta, sia dal punto di vista personale e economico che della tua sigaretta elettronica.

Aromi per dolci nella sigaretta elettronica: fanno male?

Se sei un amante dei gusti dolci e vanigliati tipici dei liquidi cremosi è probabile che anche a te sia venuta l’idea di arricchire i tuoi liquidi per sigaretta elettronica con gli aromi che solitamente utilizzi per torte e biscotti.

Svapare aromi per dolci per ricordare le torte fatte in casa.

Svapare aromi per dolci è possibile o si tratta di una pratica potenzialmente dannosa?

La risposta è questa domanda è: “dipende”.

Gli aromi per dolci infatti non sono tutti uguali.

Alcuni hanno una composizione simile a quella degli aromi svapo, altri invece contengono degli oli o degli aromi chimici che se vaporizzati e inalati potrebbero creare infiammazioni e/o altri problemi alle vie aeree.

Se stai per aggiungere degli aromi per dolci a base oleosa ai liquidi della tua e-cigarette fermati subito, perché potrebbe essere molto dannoso per la tua salute.

Gli oli infatti, se scaldati ad alte temperature, si possono convertire in composti anomali, che potrebbero alterare la salute di polmoni, naso, bocca e denti.

Se invece hai sotto mano un aroma per dolci dotato di una composizione simile a quella degli aromi per sigaretta elettronica non dovresti correre rischi, ma ci sono da considerare altri fattori.

Leggi anche: Lavatrice ultrasuoni svapo: a cosa serve e quale comprare

Intensità del gusto e portafoglio: scopri perché svapare aromi per dolci non è proprio l’idea migliore.

Chiarito che alcuni aromi per dolci se sottoposti al processo di vaporizzazione della sigaretta elettronica possono essere dannosi, restano da chiarire altri due punti, dei quali uno dipendente dall’altro.

Nonostante scegliere gli aromi alimentari per lo svapo in alcuni casi potrebbe sembrare conveniente, in realtà non lo è affatto. 

Il motivo è da collegare al fatto che se aggiunti ad un impasto per biscotti o per una torta questi sono in grado di generare un risultato abbastanza intenso, se sottoposti al processo di vaporizzazione, invece, il risultato ottenuto è un altro.

Ciò a cui vogliamo arrivare è che per ottenere un’intensità dell’aroma accettabile, dovresti aggiungere al liquido base per sigaretta elettronica un quantitativo di aroma per dolci decisamente superiore a quello che potresti aggiungere optando per un aroma cremoso specifico per sigaretta elettronica.

Per rendere più facile l’utilizzo delle tipiche fialette degli aromi alimentari mentre si preparano i dolci, infatti, gli aromi contenuti sono molto diluiti e, sebbene a basso prezzo, offrono dei risultati inferiori sia come concentrazione che come gusto.

…se quindi per ottenere un’esperienza di vaping appagante è necessario aggiungere il doppio della dose di un aroma svapo, dove sta la convenienza?

Oltre al fattore spesa inoltre, considera che gli aromi alimentari liquidi che trovi al supermercato che potrebbero essere considerati idonei allo svapo sono davvero pochissimi

A parte due o tre gusti proposti da un noto marchio di aromi per dolci, non ci sono tanti prodotti “sicuri”, quindi l’esperienza di vaping risulterebbe davvero noiosa

Passiamo ora a valutare se questa scelta potrebbe avere delle conseguenze anche sulle componenti della tua sigaretta elettronica.

Svapare aromi per dolci: rischi.

Svapare aromi per dolci può danneggiare la sigaretta elettronica?

Utilizzare degli aromi che non sono stati ideati per l’utilizzo nel mondo del vaping si potrebbe rivelare controproducente anche per le componenti della tua e-cigarette, in particolare per l’atomizzatore.

Come anticipato sopra è fondamentale evitare gli aromi contenenti oli per questioni di salute, ma ora vogliamo aggiungere che lo è anche per la sigaretta elettronica. 

Eliminare i residui oleosi degli aromi di questo tipo dalle piccole parti della e-cigarette può risultare molto difficile e si sa che con il tempo gli oli irrancidiscono, di conseguenza l’esperienza di vaping risulterebbe compromessa.

C’è da aggiungere anche che, nonostante la resa degli aromi alimentari con il vaping potrebbe non essere ottimale, a seconda del “gusto” scelto, questo si potrebbe impregnare nell’atomizzatore creando l’effetto del “flavour ghosting”, ossia quel fenomeno per cui anche ricaricando un liquido con un aroma differente, continua a sentirsi quello utilizzato prima.

Leggi anche: A che età si può svapare secondo la legge italiana? Età minima e sanzioni per i trasgressori.

Per concludere.

Come vedi, facendo varie considerazioni è facile intuire che la scelta migliore per il mondo dello svapo è quella di utilizzare gli aromi appositi.

Certo, è importante aggiungere che devono essere aromi sicuri e di qualità, altrimenti il discorso appena fatto sarebbe superfluo. 

Per ottenere il meglio dalle tue esperienze di svapo e per avere la possibilità di provare tantissime combinazioni di gusti eccezionali, dovresti dare un’occhiata alla categoria degli aromi cremosi su Terpy.it.

Si tratta di aromi svapo concentrati e sicuri, disponibili in tante confezioni super convenienti.

Visita il nostro store per sfogliare il catalogo di proposte e, se vuoi, scegli i liquidi svapo già pronti.

Su Terpy personalizzare l’esperienza di vaping al meglio è semplicissimo e, vedrai, avrai l’imbarazzo della scelta

Ti aspettiamo su Terpy!