Senti sapore di bruciato mentre svapi? Probabilmente hai preso una steccata. Ecco come evitare che riaccada

Steccata sigaretta elettronica

A tutti i vaper capita di prendere una bella steccata. Ecco quali sono le cause e come fare in modo che non ricapiti mai più

Se sei un vaper, arriverà inevitabilmente (o, forse, è già arrivato) un momento in cui la tua fedele sigaretta elettronica ti farà sentire un terribile sapore di bruciato.

Si tratta della proverbiale steccata, e tra i vaper è diventata come una sorta di battesimo: se svapi davvero, non puoi non averla mai provata.

Spesso, quel saporaccio è causato dalla resistenza che ha terminato il suo ciclo di vita e va sostituita con una nuova. Questo lo sanno tutti e probabilmente te l’ha già spiegato il negoziante che ti ha venduto la tua prima sigaretta elettronica.

In questo caso, la soluzione è semplice: basta inserire un’altra coil nell’atomizzatore e via con lo svapo!

Ma, cosa fare quando le steccate arrivano anche quando la resistenza è stata cambiata da poco tempo o, magari, è nuova di zecca?

Te lo spiego nel seguente articolo.

Atomizzatore con resistenza bruciata che emette fumo

Ti sei ricordato di attivare nel modo corretto la nuova resistenza che hai montato nell’atomizzatore?

Un classico errore che commettono i principianti dello svapo è attivare immediatamente l’atomizzatore subito dopo aver inserito una nuova testina. E quel saporaccio non è altro che il grido d’aiuto del cotone che non ha fatto in tempo ad assorbire il liquido per sigaretta elettronica e sta letteralmente bruciando.

Ecco come evitare questo fastidioso inconveniente. Quando inserisci una nuova resistenza nel tuo atomizzatore, prima di attivarla fai cadere alcune gocce nei fori di alimentazione del cotone. Poi, riempi completamente il serbatoio e lascialo riposare per un’oretta: in questo modo la resistenza avrà il tempo di assorbire una buona quantità di liquido.

Per sicurezza, anche una volta passato questo periodo di riposo non spingere subito al massimo la coil. Inizia con delle rapide attivazioni a wattaggi bassi, intervallate da alcune boccate a dispositivo spento così da agevolare ulteriormente l’assorbimento dell’e-liquid.

Continua in questo modo aumentando gradualmente la potenza fino ad arrivare ai watt ideali per quel tipo di resistenza. Una volta compiuta questa operazione, le steccate dovrebbero diventare solo un brutto ricordo.

Leggi anche: Svapare la base neutra: è davvero una buona idea?

Se vuoi dire addio alle steccate, non lasciare mai il serbatoio a secco!

Ora, parliamo di un errore che commettiamo tutti, anche quando siamo ormai dei veterani: non ricaricare abbastanza spesso il nostro tank.

A chi non è capitato di farsi prendere dal piacere dello svapo senza controllare il livello del liquido contenuto nel serbatoio? Purtroppo, quando cala troppo, c’è il rischio che la resistenza non riesca ad alimentarsi sufficientemente, e in quel momento arriva una tremenda steccata causata dal cotone secco che brucia!

Può sembrare banale, ma la ricorrenza di questo problema lo rende un imprevisto da non prendere sottogamba. Per evitarlo, fai il refill del tuo atomizzatore ogni volta che ti accorgi che il liquido sta terminando. Anche se ne rimane ancora un po’, non pensare ‘Non fa nulla, lo farò più tardi’.

Potresti dimenticartene, prendere una steccata memorabile e rovinare la resistenza. A quel punto, sarai costretto a montarne una nuova, anche se la vecchia avrebbe potuto resistere ancora per parecchi giorni.

Resistenza rovinata dal calore alla quale è stato sostituito il cotone

Troppa potenza = cotone bruciato, sicuro

Ammettiamolo: i nuvoloni piacciono a tutti i vaper, nessuno escluso!

Ecco perché in tanti tendono a spingere il proprio dispositivo al limite, impostando wattaggi altissimi così da produrre più vapore. Ogni resistenza, però, è progettata per funzionare a determinati intervalli di potenza: se la imposti troppo bassa, non emetteranno vapore. Viceversa, se la imposti troppo alta, la steccata è assicurata (o quasi) perché il filo della coil non è in grado di sopportare tutti quei watt.

Se ti accorgi di sentire sapore di bruciato pur avendo attivato correttamente la resistenza e riempito il tank, la causa potrebbe essere proprio questa. Forse, stai utilizzando una coil progettata per lo svapo da guancia erogando una potenza più adatta a una resistenza per tiro da polmone.

Per rimediare, abbassa gradualmente il wattaggio della tua mod fino a che quel saporaccio non scompare.

Non temere: non rischierai di diminuire la resa aromatica del tuo liquido per sigaretta elettronica. Anzi, se sfrutterai le resistenze erogando i watt consigliati dal produttore potresti migliorare notevolmente la tua esperienza di svapo.

Forse, il problema sei tu oppure il liquido che stai svapando

A volte, nonostante tu abbia preso tutte le precauzioni che ti ho indicato fino a questo momento, la steccata potrebbe arrivare ugualmente.

In questo caso, il motivo potrebbe essere il tuo modo di svapare o il tipo di liquido per sigaretta elettronica che stai utilizzando.

Forse, prendi troppe boccate di seguito senza dare il tempo alla resistenza di assorbire e-liquid tra un puff e l’altro. Oppure, il liquido che stai usando ha una percentuale di VG troppo alta per il tipo di coil montata sul tuo atomizzatore.

La glicerina vegetale, infatti, è molto densa e può intasare i fori di alimentazione della resistenza se questi non sono abbastanza ampi, e ridurre la velocità con la quale il cotone si impregna di e-liquid.

Se pensi che la causa delle steccate possa essere una di queste, riduci la frequenza delle boccate e verifica che la coil che stai utilizzando sia adatta al liquido che stai svapando. In caso contrario, cambia e-liquid o sostituisci la resistenza e non dovresti avere più nessun problema.

Leggi anche: Atomizer short: come risolvere questo problema anche se sei un principiante

In conclusione

In questo articolo ti ho spiegato quali sono le cause di quel saporaccio di bruciato che potresti sentire durante le tue sessioni di svapo e come fare in modo di evitare le fastidiose steccate che tutti i vaper hanno provato almeno una volta.

Grazie a queste informazioni dovresti finalmente riuscire a goderti i tuoi e-liquid al massimo, gustando solo il loro aroma e non quello del cotone che brucia.

Prima di salutarti, ti invito a dare uno sguardo ai prodotti disponibili sullo shop di Terpy: abbiamo tantissimi liquidi per sigaretta elettronica adatti a tutti i gusti, tra i quali troverai sicuramente quello più adatto al tuo palato!