Guida per principianti al controllo della temperatura nella sigaretta elettronica

Informazioni pratiche sulla funzionalità del controllo della temperatura nei dispositivi per lo svapo

Hai presente quell’orribile sapore di bruciato? O il fastidio causato dal vapore eccessivamente caldo?

Ecco, se la risposta ad almeno una di queste domande è “sì”, questo articolo fa al caso tuo.

In questa pagina, infatti, ti parlerò del controllo della temperatura, una funzionalità che può permetterti di evitare questi spiacevoli episodi e di non rischiare di provocare danni permanenti alla resistenza, costringendoti a sostituirla prima del dovuto.

Strumento per la misurazione delle dimensioni delle resistenze rigenerabili

Cosa si intende per controllo della temperatura della sigaretta elettronica?

Il controllo della temperatura (TC) è un potenziale rimedio per ridurre al minimo gli inconvenienti associati al surriscaldamento durante il vaping.

Regolare la temperatura della sigaretta elettronica, infatti, è un ottimo modo per limitare il quantitativo di calore generato dalle resistenze, riducendo così il rischio delle steccate, ovvero quelle boccate caratterizzate da un terribile sapore di bruciato.

Di norma, i dispositivi per lo svapo consentono la regolazione del wattaggio in modo da controllare la potenza erogata al momento dell’attivazione. Con la funzionalità TC, invece, è possibile impostare la temperatura massima che può essere raggiunta dalla resistenza durante lo svapo. In sostanza, una volta che la coil si scalda fino a raggiungere il valore indicato, il dispositivo cessa l’erogazione di energia evitando che vengano raggiunte temperature eccessivamente elevate.

Leggi anche: Senti sapore di bruciato mentre svapi? Probabilmente hai preso una steccata. Ecco come evitare che riaccada

Perché potresti non avere la possibilità di utilizzare il controllo della temperatura

La prima cosa che devi sapere è che non tutte le mod possiedono la funzionalità di controllo della temperatura. Se è così anche per il tuo dispositivo, allora mi spiace, ma potrai limitarti solo alla configurazione del wattaggio.

Se la tua mod possiede la funzionalità TC, invece, allora sei libero di attivarla e di configurarla in base al tipo di resistenza montata sul tuo atomizzatore.

Nota bene: le coil vengono realizzate con diversi materiali e non tutti sono compatibili all’utilizzo in modalità TC. Il kanthal è tra questi e, purtroppo, è anche il tipo di metallo usato più di frequente per la produzione di resistenze a testine intercambiabili. Per questo motivo, se non possiedi un atomizzatore rigenerabile, con ogni probabilità non puoi utilizzarlo in modalità TC.

Se possiedi un tank RBA (ovvero rigenerabile), invece, puoi scegliere di realizzare le tue resistenze con materiali che supportano questa funzionalità, come il nichel e il titanio, e configurare il tuo dispositivo in modo che mantenga una temperatura ottimale.

Ma, qual è questa temperatura ottimale?

Come regolare il controllo della temperatura durante lo svapo

Quando si parla di temperatura ideale per lo svapo si entra in un terreno molto delicato. Ci sono numerose opinioni al riguardo, e non è chiaro quale sia quella più corretta. La temperatura ideale, infatti, dipende da una miriade di fattori come il materiale in cui è realizzata la resistenza.

Insomma, ci sarebbero libri da scrivere su questo argomento, ma qui vogliamo cercare di semplificarti le cose.

Il mio suggerimento è questo: prova a impostare la temperatura massima del tuo dispositivo sui 200° C circa e fai alcune boccate. Se sei soddisfatto, allora grandioso: hai già scoperto qual è la temperatura ideale per i tuoi gusti.

È più probabile, però, che 200° C siano troppo pochi per i tuoi gusti e che il vapore prodotto sia poco e non abbastanza caldo da esaltare l’aroma dei tuoi liquidi per sigaretta elettronica. In questo caso, aumenta gradualmente la temperatura di 5° C per volta fino a che non trovi la quadra.

Mi raccomando, non superare i 250° C! Oltre questo valore, la tua resistenza si scalderebbe davvero troppo, a prescindere dal materiale in cui è realizzata! Vacci piano, abbi pazienza e vedrai che individuerai la temperatura più adatta per goderti al massimo le tue sessioni di svapo.

Mucchio di resistenze rigenerabili adatte al controllo della temperatura

Gli svantaggi del controllo della temperatura nella sigaretta elettronica

Fino a questo momento ti ho spiegato come impostare il controllo della temperatura in modo da evitare alcuni frequenti inconvenienti dello svapo come le steccate o il vapore troppo caldo.

Prima di concludere, però, è giusto indicarti alcuni svantaggi di questa funzionalità, in modo che tu possieda tutti gli elementi necessari per decidere se utilizzarla o meno.

Innanzitutto, la modalità TC non è adatta ai principianti perché ha un certo grado di complessità e necessita di numerosi tentativi per regolarla sul valore corretto. È molto più semplice limitarsi a impostare il wattaggio erogato, come fa la maggior parte dei vaper, e fare attenzione a non praticare quei comportamenti che potrebbero scaldare troppo la resistenza, come le boccate lunghe e frequenti e il mancato refill del tank quando il liquido sta terminando.

Inoltre, come ti ho spiegato, questa funzionalità non è compatibile con alcuni materiali con i quali vengono realizzate le coil, tra i quali il kanthal, utilizzato per la stragrande maggioranza delle resistenze. Insomma, se non possiedi un atomizzatore rigenerabile, probabilmente non puoi impostare questa modalità.

Infine, non tutte le mod in vendita sono di alta qualità. Se ti imbatti in un prodotto scadente, anche utilizzandolo in modalità ‘power’ (ovvero regolando i watt erogati) non dovresti avere particolari problemi. Al contrario, la funzionalità di controllo della temperatura necessita di un dispositivo di buona qualità: in caso contrario, rischieresti di avere il risultato opposto, cioè resistenze che diventano incandescenti strafregandosene di come hai impostato la tua mod.

Leggi anche: Svapare la base neutra: è davvero una buona idea?

In conclusione

Svapare con il controllo di temperatura può essere un’esperienza straordinaria che ti permette di goderti in modo ottimale i tuoi liquidi per sigaretta elettronica senza rischiare di scaldare troppo la resistenza. La tua coil manterrà costantemente la temperatura ideale per il massimo delle prestazioni.

Tuttavia, come ti ho spiegato non si tratta di una modalità adatta a chiunque, ma è consigliata per lo più per i vaper esperti che possiedono un dispositivo di buona qualità.

Tirando le somme, sta a te decidere se provare questa funzionalità (se la tua mod te lo consente) o continuare a regolare la tua sigaretta elettronica impostando i watt, come fa la maggior parte dei vaper.

Qualunque sia la tua scelta, ti do un ultimo suggerimento: se cerchi il meglio per le tue sessioni di svapo, dai un’occhiata ai liquidi per sigaretta elettronica e a tutti gli altri prodotti disponibili sul nostro shop.

Su Terpy puoi trovare e-liquid, aromi concentrati, basette con nicotina e tanti altri articoli di prima qualità!