Sigaretta elettronica usa e getta: prezzi e funzioni

sigaretta elettronica usa e getta

Approfondimento sulle sigarette elettroniche usa e getta: scopriamo come funzionano, pregi, difetti e costi

Negli ultimi decenni sono stati ideati e realizzati una miriade di prodotti e strumenti per aiutare i tabagisti a smettere di fumare.

Ci sono i cerotti, i chewing gum alla nicotina e, naturalmente, la sigaretta elettronica.

A proposito di quest’ultima, dando uno sguardo negli store locali e online, ti renderai conto che ne esistono tantissimi modelli e varianti.

Per esempio, è nata anche la sigaretta elettronica usa e getta.

Sei curioso/a di sapere come funziona?

Ti piacerebbe sapere di più sulle sue caratteristiche e i costi?

Bene, allora continua a leggere, perché nei prossimi paragrafi ti aiuteremo a fare chiarezza su questa tipologia di dispositivo.

Ecco tutto quello che dovresti conoscere sulle e-cigarette usa e getta.

ragazzo che svapa una sigaretta elettronica usa e getta

Sigaretta elettronica usa e getta: come funziona?

Le sigarette elettroniche usa e getta sono dei dispositivi pronti all’uso, che hanno un aspetto molto simile alle sigarette analogiche ma, come le e-cigarette classiche, sono prive di tabacco e producono vapore senza la necessità di attivare un processo di combustione.

Come funziona una e-cig monouso?

Mettere in funzione un dispositivo per lo svapo usa e getta è semplicissimo: basta tirarlo fuori dalla confezione e svapare.

Prima di adoperarlo, quindi, non è necessario né collegarlo alla corrente, né riempire il serbatoio con i liquidi svapo.

Tuttavia, una volta finita la carica non resta altro che gettarlo tra i rifiuti.

Mentre una sigaretta elettronica classica può essere utilizzata per mesi o anni, quindi, un dispositivo usa e getta ha una durata brevissima.

Leggi anche: Quante sostanze contiene una sigaretta e quali danni provocano

Pro e contro delle sigarette elettroniche monouso

Le e-cigarette monouso sono senza dubbio molto pratiche e, al contrario di quanto si pensi, anche facilmente reperibili (puoi trovare una sigaretta elettronica usa e getta in farmacia o in tabaccheria).

Tra i loro punti forti possiamo citare il fatto che per utilizzarle non è necessario montarle e smontarle, che non hanno bisogno di alcuna manutenzione e che le loro dimensioni sono molto ridotte.

L’ideale per chi ha poca pratica con le e-cigarette e ha un urgente bisogno d’aiuto per smettere di fumare.

Nonostante questi pregi, però, le sigarette usa e getta hanno più di qualche pecca.

Innanzitutto, questi piccoli dispositivi non producono molto vapore.

Diciamo che possono essere paragonati alle pod mod per tiro di guancia meno potenti. Il fatto che non permettano di regolare l’intensità del tiro, inoltre, può far risultare l’esperienza di svapo poco soddisfacente per tanti ex-fumatori, che tenderanno a optare di nuovo per le sigarette tradizionali.

Un’altra pecca delle sigarette elettroniche monouso è la loro durata paragonata al costo.

Chi intende sfruttarle per sostituire completamente le sigarette analogiche, ne dovrà adoperare una nuova ogni circa due giorni e, dando un’occhiata ai loro prezzi, è intuibile che si tratta di una scelta più che dispendiosa!

Se, poi, si considera l’impatto ambientale, non è proprio il massimo pensare di dover gettare tra i rifiuti tante e-cigarette scariche ogni settimana.

Insomma: comode sì, ma anche tanto dispendiose, poco ecologiche e ‘forse’ poco soddisfacenti.

ragazza che svapa con una box mod

Quanto costano le e-cigarette usa e getta? Differenza con le sigarette elettroniche tradizionali

In commercio esistono tanti tipi di sigaretta elettronica usa e getta con nicotina o senza, quindi non è possibile parlare di prezzi universali.

Curiosando tra i negozi online più gettonati, però, abbiamo appurato che il costo di una singola e-cigarette monouso, oscilla mediamente tra i 4 e gli 8 euro.

E, non solo. Grazie alle testimonianze degli ex-fumatori che hanno provato questi dispositivi per smettere di fumare, abbiamo ricavato qualche dato anche sulla loro durata.

Chi fumava un pacchetto di sigarette al giorno, non riesce a far durare una e-cig usa e getta per più di una giornata.

Chi fumava meno, riesce a sfruttare i dispositivi usa e monouso fino a due giorni.

Nonostante questi dati siano indicativi, non serve fare tanti calcoli per capire quanto le e-cigarette usa e getta siano più dispendiose rispetto alle classiche pod mod o box mod.

Se, per esempio, nel nostro store Terpy dovessi acquistare una e-cigarette eGo AIO e una boccetta di liquido da 30 ml, spenderesti all’incirca 30 euro. Una cifra irrisoria, nonostante l’investimento iniziale per il dispositivo.

Il mese successivo, quindi, avendo già la e-cigarette, spenderesti circa la metà. Insomma, quello che con le sigarette elettroniche usa e getta spenderesti nel giro di pochi giorni!

Leggi anche: Come fare i cerchi con la sigaretta elettronica? Guida pratica in 3 punti

Per concludere

Le sigarette elettroniche monouso sono pratiche e facili da utilizzare, ma piuttosto care e poco performanti rispetto alle classiche e-cigarette.

Se stai cercando un aiuto per smettere di fumare, quindi, ti consigliamo di optare per queste ultime.

Utilizzando un classico dispositivo per il vaping, avrai molte più probabilità di riuscire con successo a liberarti del vizio del fumo. Infatti, potrai personalizzare le esperienze di svapo sia tramite le impostazioni del dispositivo stesso, sia grazie alla vasta scelta di liquidi per sigaretta elettronica.

Visita oggi stesso il nostro store Terpy.it: troverai tutto ciò che ti occorre per lo svapo migliore!