Refill sigaretta elettronica: cos’è e come farlo al meglio

Fare il refill della sigaretta elettronica nel modo giusto è importante per evitare perdite di liquido

È la prima volta che ricarichi la tua e-cig? Ecco come farlo nel modo migliore

Fantastico. Hai deciso di acquistare la tua prima sigaretta elettronica e, se l’hai comprata in un negozio fisico, probabilmente il commesso è stato così gentile da riempirla di liquido e consegnartela già pronta all’uso.

Ti godi le prime ore, o giorni, di svapo in relax e tutto sembra andare per il meglio, quando ecco che ti accorgi che il serbatoio del dispositivo è quasi vuoto! Sai bene che dovrai ricaricarlo con il liquido per sigaretta elettronica, ma forse non hai prestato molta attenzione al commesso mentre ti mostrava come fare il refill. Oppure sei stato attento alla procedura, ma non ricordi proprio come fare.

Se sei alle prese con questo problema, nel seguente articolo troverai tutte le informazioni che ti servono per fare il refill della tua sigaretta elettronica nel modo migliore.

Esistono diverse tipologie di sigaretta elettronica in base alla modalità di refill

Refill: cos’è, quando farlo e quali accorgimenti prendere

‘Refill’ significa semplicemente riempire il serbatoio della sigaretta elettronica con l’apposito liquido per lo svapo.

Quando l’e-liquid inizia a scarseggiare, il cotone che avvolge la resistenza fa fatica a rimanere abbastanza umido da evitare quelle che, in gergo, sono chiamate ‘steccate‘.

Mi auguro che tu non debba mai provare questa sgradevole esperienza: la steccata è l’inalazione di vapore da una sigaretta elettronica nella quale il cotone sta bruciando perché non ha assorbito abbastanza liquido. Se mai ti accadrà una cosa simile te ne accorgerai subito per il terribile sapore che sentirai in bocca e per la sensazione di bruciore alla gola.

Quando capita di prendere una steccata è opportuno smettere immediatamente di svapare e cambiare la resistenza (nei dispositivi a testina) oppure sostituire il cotone (in quelli rigenerabili).

Per non incorrere in questa spiacevole esperienza cerca di fare il refill quando il serbatoio non è completamente vuoto.

Per sapere come ricaricare la tua sigaretta elettronica con il liquido per lo svapo dovrai prima verificare che tipo di dispositivo stai utilizzando: pod mod, atomizzatore con ricarica dall’alto o atomizzatore con ricarica dal basso.

Leggi anche: Quanto costa la sigaretta elettronica senza nicotina?

Refill pod mod

Le pod mod sono sigarette elettroniche costituite da una batteria sulla quale è fissata una cartuccia, ovvero un piccolo serbatoio usa e getta dotato di una resistenza integrata. Questo componente viene collegato al resto del dispositivo con un sistema a vite, oppure attraverso un magnete. Quando ti accorgi che il liquido contenuto nella cartuccia è terminato dovrai comprarne una nuova e sostituirla alla vecchia.

Ecco quali sono i passaggi da effettuare per il refill delle sigarette elettroniche pod mod:

  • svita la cartuccia esaurita dalla batteria, o tirala via se è connessa con un magnete;
  • monta sopra il dispositivo la cartuccia nuova, assicurandoti che sia ben fissata.

Terminata la procedura la tua sigaretta elettronica sarà subito pronta per essere utilizzata.

Le sigarette elettroniche con ricarica dall'alto sono le più diffuse

Refill dall’alto

I dispositivi dotati di atomizzatore sono costituiti da un serbatoio piuttosto capiente, una resistenza a testine oppure rigenerabile e una box mod, ovvero la centralina di controllo della sigaretta elettronica, all’interno della quale vanno inserite una o più batterie ricaricabili.

Di norma queste e-cig possono essere riempite di liquido dall’alto, attraverso un forellino di ricarica presente sulla superficie superiore del tank. Questa apertura può essere coperta da un tappino in plastica oppure da un coperchio a vite o a scorrimento sul quale è inserito il drip tip. Prima di inserire il liquido per sigaretta elettronica è opportuno chiudere i fori di entrata dell’aria così da evitare fastidiose perdite.

Per rendere semplice questa operazione, ti indico passo dopo passo tutto quello che devi fare per riempire il serbatoio di una e-cig con ricarica dall’alto:

  • chiudi i fori dell’aria;
  • apri il foro per il refill sulla parte superiore dell’atomizzatore. Potresti dover togliere un piccolo tappo di silicone oppure svitare, o far scorrere di lato, il coperchio del tank. Adesso infila il beccuccio del flaconcino di liquido all’interno dell’apertura;
  • premi delicatamente il flaconcino così da far uscire il liquido, facendo attenzione a non far traboccare il serbatoio;
  • dopo aver riempito il tank fino al livello desiderato, chiudi l’apertura per il refill, capovolgi l’atomizzatore e riapri i fori per l’aria;
  • riporta il dispositivo in posizione, con il serbatoio rivolto verso l’alto, e goditi lo svapo!

Refill dal basso

Alcuni modelli di atomizzatore possiedono un sistema di ricarica dal basso. Questa tipologia è piuttosto rara e, ormai, obsoleta. Tuttavia potresti trovarti ad avere a che fare con un modello di questo genere, per cui vorrei spiegarti anche come fare il refill degli atomizzatori con ricarica dal basso.

La procedura per riempire questi serbatoi liquido è leggermente più complicata rispetto a quella adottata per la ricarica dall’alto. In ogni caso, non comporta alcun rischio di perdita dai fori per l’aria.

Ecco in breve cosa devi fare per riempire una sigaretta elettronica con ricarica dal basso:

  • spegni la sigaretta elettronica, scollega l’atomizzatore dalla box mod e capovolgilo;
  • rimuovi il fondo del serbatoio. Nella maggior parte dei modelli puoi farlo semplicemente svitandolo;
  • riempi il tank fino al livello desiderato;
  • chiudi l’atomizzatore riposizionando il fondo;
  • collegalo nuovamente alla box mod e riaccendi il dispositivo.

Leggi anche: Sigaretta elettronica usa e getta: quanto dura?

In conclusione

Abbiamo spiegato come fare il refill della sigaretta elettronica evitando perdite e altri fastidiosi inconvenienti, come le steccate.

Ricordati sempre di riempire il serbatoio prima di aver esaurito completamente il liquido al suo interno. Il saporaccio del cotone bruciato è davvero terribile, te l’assicuro, e spero che tu non debba mai provarlo di persona.

Dopo aver letto questo articolo sarai sicuramente pronto a goderti al massimo lo svapo utilizzando i liquidi per sigaretta elettronica che preferisci. Se sei alla ricerca di e-liquid già pronti di ottima qualità, oppure degli ingredienti necessari per miscelarli in casa scegliendo gli aromi concentrati che più ti aggradano, dai uno sguardo al nostro shop online Terpy! Il nostro sito offre un’ampia scelta dei migliori prodotti sul mercato.

Ti aspettiamo su Terpy!