Normativa sui liquidi per sigaretta elettronica

Approfondimento sulla TDP e le direttive nazionali

Cosa dicono le norme riguardo ai liquidi per sigaretta elettronica? Approfondimento sulla TDP e le direttive nazionali

In Italia il mercato dei prodotti relativi al settore dello svapo è regolamentato sia a livello europeo sia nazionale.

La più importante norma europea è la TPD (Tobacco Product Directive), un decreto legislativo che è entrato in vigore anche in Italia nel 2017.

A livello nazionale, invece, la filiera commerciale dei prodotti per il vaping è regolata dalle autorizzazioni rilasciate dall’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli (ADM).

Cosa sappiamo riguardo a queste norme?

Perché chi acquista periodicamente i liquidi svapo le dovrebbe conoscere?

Se vuoi fare chiarezza sulla normativa sui liquidi per sigaretta elettronica continua a leggere, perché in questo articolo approfondiremo il discorso.

bandiera europea

Normativa TPD: cos’è e cosa prevede

La TPD è un decreto legislativo dell’Unione Europea (2014/40/EU) che ha lo scopo di regolamentare i prodotti a base di tabacco e quelli contenenti nicotina, verificandone la qualità e permettendo agli utenti di poter accedere alle principali informazioni a riguardo.

Ma, nel concreto, in che modo questa direttiva influisce sui prodotti per lo svapo?

La TPD riguarda soltanto i liquidi per sigaretta elettronica con nicotina. Per quanto riguarda i liquidi senza nicotina, invece, sono i singoli Paesi europei a scegliere se e in che modo intervenire a livello normativo.

Questa norma prevede prevalentemente quanto segue:

  • per la produzione dei liquidi svapo si possono adoperare esclusivamente ingredienti contraddistinti da un’elevata purezza e qualità;
  • la capienza massima per i fluidi contenti nicotina è di 10 ml;
  • la quantità di nicotina liquida negli e-liquid non può superrare i 20 mg/ml;
  • i flaconi devono essere dotati di una chiusura di sicurezza a prova di bambino e devono essere infrangibili;
  • le confezioni degli e-liquid devono essere dotate di etichette con tutte le avvertenze riguardo alla presenza di nicotina e ai pericoli dell’assunzione di questa sostanza per la salute;
  • è vietato inserire nei liquidi per sigaretta elettronica sostanze come vitamine, caffeina, coloranti e diacetile;
  • è vietato vendere liquidi svapo con nicotina ai minori di 18 anni;
  • i serbatoi delle sigarette elettroniche possono avere una capienza massima di 2ml;
  • tutti i liquidi con nicotina devono essere notificati dal produttore o dall’importatore degli stessi, tramite un apposito portale europeo;
  • la notifica dei prodotti deve essere accompagnata da una lista degli ingredienti e dalle analisi chimiche del prodotto;
  • i liquidi svapo possono essere immessi nel mercato solo dopo sei mesi dall’invio della notifica.

Come vedi, la normativa TPD ha lo scopo di rendere più consapevoli i consumatori sia riguardo alla sicurezza sia ai rischi degli articoli che stanno per acquistare.

E le norme italiane cosa dicono?

Leggi anche: Quanto costa una sigaretta elettronica in farmacia e quanto negli store online?

Il ruolo del Monopolio sui liquidi per sigaretta elettronica

A livello nazionale, chi gioca un ruolo decisivo sulla compravendita dei liquidi per e-cigarette è l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Cosa prevedono le norme stilate dall’ADM?

  • Tutti i liquidi, anche quelli senza nicotina, sono regolati dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli;
  • la vendita dei liquidi svapo all’ingrosso è autorizzata solo per i Depositi Fiscali autorizzati;
  • è vietato acquistare liquidi da inalazione online provenienti dagli store al di fuori del territorio nazionale
  • i negozi specializzati nella vendita di prodotti per il vaping, per essere a norma, devono aver ottenuto l’autorizzazione da parte dei Monopoli di Stato;
  • gli e-liquid in vendita negli shop online devono essere notificati e conformi alla TPD;
  • tutte le sigarette elettroniche devono essere dotate di certificazione CE e devono essere conformi alla normativa europea RoHS.

Leggi anche: Siti dove comprare sigarette elettroniche: come scegliere quello giusto?

Per concludere

Come abbiamo visto in questo articolo, il settore dello svapo è stato regolamentato in modo preciso e severo sia a livello europeo sia nazionale, per garantire la sicurezza dei consumatori.

I liquidi per sigaretta elettronica che trovi in vendita nel nostro store Terpy.it sono conformi a tutte le norme e il nostro negozio è autorizzato alla vendita dei prodotti per il vaping dai Monopoli di Stato.

Sostanzialmente, se deciderai di fare acquisti nel nostro e-shop potrai godere di tutta la sicurezza di cui hai bisogno.

Sfoglia oggi stesso la nostra selezione di prodotti e scegli quelli che fanno più al caso tuo.

Ci sono i liquidi tabaccosi, cremosi, fruttati e speciali; o, per chi preferisce creare le sue miscele personalizzate, ci sono gli aromi svapo, la base e-liquid e le basette di nicotina.

Grazie ai prodotti Terpy potrai vivere le migliori esperienze di vaping!