Liquido sigaretta 70/30: cosa significa e com’è composto

I liquidi 70/30 sono composti a prevalenza di glicerina vegetale

Cosa sono i liquidi per sigaretta elettronica 70/30 e quando preferirli

Svapare e molto più di un’abitudine: è quasi uno stile di vita.

Molti vaper di lungo periodo, tra quelli che oramai conoscono tutti (o quasi) i segreti del mondo delle sigarette elettroniche, scelgono i liquidi come se fossero dei sommelier alle prese con bottiglie di vino d’annata, valutando con cura tutte le informazioni riportate nell’etichetta: marca, aroma, concentrazione di nicotina e un altro dato rappresentato da due cifre separate da una barra.

Forse lo hai notato anche tu: in alcuni prodotti vengono indicati i numeri 70/30.

Ti sei mai chiesto cosa vuol dire? Se non sei un vaper esperto, potresti non conoscerne il significato, ma sappi che è un’informazione da tenere in alta considerazione quando si sceglie il liquido per sigaretta elettronica da acquistare.

In questo articolo ti spiegherò cosa sono gli e-liquid 70/30 e in quali casi vanno utilizzati.

Leggi anche: Liquidi 50/50 sigaretta elettronica: cosa vuol dire e come sono composti

E-liquid 70/30: cosa sono di preciso?

Quando su di una confezione di liquido per sigaretta elettronica leggi ’70/30′, significa che quel prodotto ha un contenuto di glicerolo (o glicerina vegetale) pari al 70% e un contenuto di glicole propilenico del 30%. in altre parole, quei numeri indicano il rapporto tra queste due sostanze.

A questo punto potresti farti qualche domanda su questi due composti: ‘cosa sono di preciso? Quale funzione hanno?’.

Ti rispondo immediatamente. Il glicerolo (VG) è una sostanza organica che si ricava da oli vegetali come quello di cocco, e viene utilizzato diffusamente nell’industria cosmetica e alimentare. Lo si trova spesso dentro creme idratanti, shampoo e detergenti, ma anche come additivo alimentare, talvolta come sostituto dello zucchero in virtù delle sue proprietà dolcificanti.

Quando viene utilizzato come ingrediente nei liquidi per sigaretta elettronica aumenta la densità, la corposità e la quantità del vapore prodotto durante lo svapo.

Il glicole propilenico (PG) è un composto viscoso ma meno denso del VG. Anche questa sostanza viene utilizzata nella produzione di cosmetici e come additivo alimentare.

Negli e-liquid il suo ruolo è quello di aumentare e migliorare la percezione del gusto del liquido e del colpo in gola: in sostanza, più glicole propilenico significa un aroma più intenso e un vapore con un hit molto vicino a quello del fumo delle sigarette tradizionali.

I liquidi 70/30 vanno utilizzati con dispositivi polmonari

Quando preferire un liquido per sigaretta elettronica 70/30 e con quali dispositivi utilizzarlo

La scelta di un liquido con una determinata composizione dev’essere effettuata in base al dispositivo utilizzato e alle proprie abitudini.

Mi spiego meglio: se sei un amante dei nuvoloni, e utilizzi atomizzatori polmonari (DTL) che funzionano a wattaggi molto elevati, allora la scelta giusta per te sono i liquidi 70/30, o perfino 80/20: grazie a questi, infatti, puoi produrre grandi quantità di vapore e godere appieno del tuo dispositivo. Se scegli questa alternativa, ricorda di acquistare e-liquid con una concentrazione di nicotina appropriata: l’ideale sarebbe mantenersi tra i 2 e i 4 mg/ml.

Se preferisci usare un’e-cig da guancia (MTL), invece, dovresti puntare sui liquidi 50/50, ovvero con una concentrazione di VG pari a quella di PG. In questo caso, dovresti acquistare e-liquid con una concentrazione di nicotina maggiore rispetto a quelli 70/30: in caso contrario rischieresti di non essere soddisfatto e di provare i sintomi dell’astinenza da questa sostanza. Il mio consiglio è di scegliere una concentrazione tra i 6 e i 10/12 mg per ml.

Mi raccomando, non provare mai a utilizzare i 70/30 con atomizzatori MTL! Questi dispositivi, infatti, non sono adatti a vaporizzare liquidi così densi perché le loro resistenze non riescono ad assorbirli abbastanza rapidamente. Insomma, se dovessi commettere questo errore, rischieresti di bruciare la coil in men che non si dica.

Leggi anche: Consumo di liquido nella sigaretta elettronica: quando è eccessivo?

In conclusione

Abbiamo spiegato cosa sono i liquidi 70/30, quali sono le loro caratteristiche e con quali dispositivi vanno utilizzati. Come hai potuto vedere, questi numeri che sono indicati sulle confezioni degli e-liquid rappresentano semplicemente il rapporto tra il contenuto dei due principali ingredienti di questi prodotti: il VG e il PG.

Un liquido con un’alta percentuale di glicerolo è adatto per lo svapo con potenti dispositivi polmonari progettati per produrre grandi quantità di vapore; per alimentare gli atomizzatori da guancia, invece, è necessario utilizzare prodotti con una composizione più equilibrata, in modo da non rischiare di rovinare troppo rapidamente le resistenze.

E tu che vaper sei? Appartieni alla scuola dei cultori dell’MTL, o preferisci goderti una bella svapata con una sigaretta elettronica da polmone?

Quali che siano le tue preferenze, ti invitiamo a dare un’occhiata a Terpy, il vape shop numero 1 in Europa. Sul nostro sito puoi acquistare i migliori liquidi per sigaretta elettronica sul mercato scegliendo la composizione che preferisci.

Ti aspettiamo su Terpy!