Liquidi 50/50 sigaretta elettronica: cosa vuol dire e come sono composti

I liquidi per sigaretta elettronica 50/50 sono consigliati per i dispositivi da guancia

Cosa sono i liquidi per sigaretta elettronica 50/50 e in quali situazioni sono consigliati

Se hai appena iniziato a svapare, potresti sentirti un po’ disorientato di fronte a un nuovo mondo che ti si rivela davanti agli occhi: tanti dispositivi con mille caratteristiche differenti, un numero praticamente infinito di possibilità per personalizzare la propria sigaretta elettronica, e perfino liquidi con composizioni diverse tra loro.

Forse pensavi che la scelta dell’e-liquid fosse l’aspetto più semplice, d’altronde basta trovare il proprio gusto preferito, no? Beh, hai scoperto che ti sbagliavi.

“Cosa sono questi numeri che scrivono sulle confezioni di liquidi per sigaretta elettronica? Ma che vuol dire 50/50?“.

Se ti stai facendo queste domande, sappi che la risposta è più semplice di quello che pensi. Ti spiego tutto nel seguente articolo.

Leggi anche: Consumo di liquido nella sigaretta elettronica: quando è eccessivo?

Cosa c’è dentro un liquido per sigaretta elettronica?

La composizione dei liquidi per sigaretta elettronica non è affatto complessa, e possono essere facilmente prodotti anche in casa prendendo le dovute precauzioni.

Gli e-liquid contengono i seguenti elementi:

  • glicole propilenico (PG) – è un composto commestibile, inodore e incolore che viene utilizzato in diversi ambiti come additivo alimentare e come solvente. Spesso è usato anche nelle cosiddette ‘macchine del fumo’, tipici strumenti adoperati durante i concerti per produrre vapore. Negli e-liquid, il ruolo di questa sostanza è di esaltare gli aromi e migliorare il colpo in gola della nicotina. È considerato completamente sicuro per la salute;
  • glicerolo vegetale (VG) – questa sostanza naturale è un composto particolarmente denso e molto viscoso che viene utilizzato spesso come additivo alimentare. Nei liquidi per lo svapo ha la funzione di aumentare la quantità di vapore prodotta dalle sigarette elettroniche. Ha un sapore dolciastro e va dosato molto attentamente: una quantità eccessiva potrebbe alterare il gusto dell’e-liquid e renderlo troppo ‘stucchevole’;
  • nicotina liquida – è un componente opzionale, ma fondamentale per chi ha appena iniziato a svapare per liberarsi degli effetti nocivi delle sigarette. Può essere dosata in modo molto preciso in base alle esigenze del vaper, così da soddisfare la dipendenza da questa sostanza;
  • aroma – anche questo elemento è opzionale. Infatti, c’è chi gradisce svapare i propri liquidi fatti in casa senza alcun aroma aggiunto. Tuttavia, la maggior parte dei vaper non ama il sapore della base pura, soprattutto quando ha una composizione sbilanciata a favore del VG.
Un liquido per sigaretta elettronica è composto da diversi elementi, tra i quali la nicotina liquida

Liquidi per sigaretta elettronica 50/50: ecco cosa sono

Dopo averti spiegato quali sono le sostanze contenute in un liquido per sigaretta elettronica, possiamo passare ad affrontare il tema degli e-liquid 50/50. Questi numeri stanno a indicare il rapporto tra il contenuto in VG e quello in PG.

In altre parole, un liquido 50/50 contiene parti uguali di glicerina vegetale e glicole propilenico. Questa composizione è considerata l’ideale per i dispositivi da guancia (MTL), ovvero quelli che riproducono più fedelmente l’esperienza delle boccate con una bionda.

Le sigarette elettroniche MTL vanno utilizzate a bassi wattaggi e le loro coil possiedono dei fori di alimentazione piuttosto piccoli, inadatti ai liquidi viscosi con alte concentrazioni di VG. Se possiedi un dispositivo da guancia, dunque, evita di riempirlo con e-liquid che hanno una percentuale di glicerolo vegetale maggiore del 50%.

La concentrazione di nicotina ideale nello svapo da guancia varia in base alle esigenze del vaper, ma di norma oscilla tra i 5 e i 12 mg per ml.

I dispositivi da polmone (DTL), invece, sono progettati per produrre grandi quantità di vapore. Le loro resistenze hanno dei grossi fori di alimentazione, adatti per liquidi viscosi a prevalenza di VG, idealmente con composizione 70/30 o 80/20. Queste sigarette elettroniche sono le preferite dagli amanti del cloud chasing e possono essere utilizzate a wattaggi perfino superiori ai 100 W.

Se utilizzi un dispositivo DTL, tieni a mente che la concentrazione di nicotina dei tuoi liquidi non dev’essere alta come in quelli per le e-cig MTL: ti consiglio di non superare i 3/4 mg per ml.

Leggi anche: Marche liquidi sigaretta elettronica: guida all’acquisto

In conclusione

Abbiamo spiegato quali sono le sostanze contenute all’interno di un liquido per sigaretta elettronica e cos’è un e-liquid 50/50. Come hai avuto modo di leggere, questi numeri rappresentano il rapporto tra la quantità di VG e quella di PG, ed è una caratteristica da tenere a mente per scegliere il prodotto ideale da utilizzare con il proprio dispositivo.

Se possiedi una sigaretta elettronica MTL, vai tranquillo coi liquidi 50/50; se la tua e-cig è polmonare, invece, acquista quelli 70/30.

In ogni caso, se vuoi davvero il meglio per le tue sessioni di svapo, rivolgiti ai migliori rivenditori di prodotti per lo svapo: il numero 1 è Terpy. Sul nostro shop potrai scegliere tra un vasto assortimento di ‘gusti per tutti i gusti’ (lasciami passare il gioco di parole).

Cosa aspetti? Vieni ad acquistare i migliori liquidi per sigaretta elettronica su Terpy.it. Ti aspettiamo!