Liquido base sigaretta elettronica: 3 rischi che non ti dicono dei metodi fai da te

Liquido base sigaretta elettronica fai da te rischi

Liquido base sigaretta elettronica fai da te? Ecco i rischi.

Stai cercando dei metodi fai da te per il liquido base sigaretta elettronica, chiamato anche base neutra? Come forse saprai, la base eliquid è ciò che compone i liquidi svapo insieme agli aromi sigaretta elettronica e all’eventuale nicotina liquida.

Nello specifico, il liquido base è realizzato con glicerina vegetale (VG) e glicole propilenico (PG) con proporzioni differenti in base alle esigenze del vaper. In commercio esistono basi pronte, come la nostra base eliquid, ma alcune persone preferiscono realizzarle in casa, magari senza alcuna conoscenza delle dosi e di tutto ciò che dovrebbe comporre degli ottimi liquidi sigaretta elettronica.

I rischi del fai da te ci sono eccome, e oggi vogliamo parlarti proprio di questi. Vediamo, di seguito, cosa potrebbe succedere se scegliessi di realizzare un liquido base sigaretta elettronica fai da te.

base eliquid fai da te rischi

1) Base eliquid fai da te e acquisto di prodotti di scarsa qualità.

Uno dei maggiori rischi che corrono i vaper che improvvisano una base eliquid fatta in casa è quello di acquistare delle materie prime non conformi. Esistono purtroppo tantissimi negozi che vendono, a basso prezzo, glicole propilenico e glicerina vegetale di pessima qualità dicendo ai consumatori che non c’è alcuna differenza tra questi e quelli più costosi.

In realtà non è così, in quanto il prezzo è giustificato da certificazioni, controlli qualità e test che rendono le materie prime perfette per lo svapo. Naturalmente queste procedure sono decisamente costose per chi mette a punto glicole e glicerolo, ma solamente in questo modo è possibile realizzare dei prodotti sicuri al 100% per chi li utilizza.

Un negozio di prodotti per lo svapo, come Terpy, sa bene a quali fornitori rivolgersi e quali evitare come la peste per garantire la sicurezza dei consumatori, ma un vaper (magari alle prime armi) come potrebbe avere queste conoscenze? Rischierebbe di acquistare prodotti di scarsa qualità e realizzare un liquido per e-cig non sicuro e non norma.

Considerando che i liquidi per sigaretta elettronica con nicotina e senza nicotina si inalano, e dunque vengono assorbiti dal nostro organismo, è necessario stare molto attenti a ciò che si acquista ed evitare il più possibile il fai da te. E poi le basi pronte sono così comode!

Leggi anche: Aromi e sigaretta elettronica: perché è importante scegliere la qualità

2) Liquidi sigaretta elettronica fai da te e bilanciamento degli ingredienti.

Le basi eliquid e i liquidi sigaretta elettronica online sono già pronti per lo svapo, presentano ingredienti perfettamente bilanciati e i negozianti ti consentono addirittura di scegliere il rapporto PG/VG prima dell’acquisto.

Non possiamo dire la stessa cosa se si tratta di realizzare liquidi sigaretta elettronica fai da te a partire dalle materie prime, ovvero acquistando glicole propilenico (PG) e glicerina vegetale (VG) separatamente (a cui poi vanno aggiunti aromi svapo ed eventuali basette nicotina). Seppur possa essere interessante giocare al piccolo chimico, i liquidi per e-cig realizzati in questo modo potrebbero non essere ottimali per via delle proporzioni tra le materie prime.

Per questo motivo ti possiamo consigliare due soluzioni:

  1. Se ti piace il fai da te, acquista una base neutra già pronta (come un liquido base sigaretta elettronica 250 ml, 500 ml o 1 litro), gli aromi per sigaretta elettronica e le eventuali basi nicotina. Segui le istruzioni del produttore e il gioco è fatto!
  2. Acquista dei liquidi svapo pronti all’uso e, piano piano, inizia a sperimentare con il fai da te come da punto 1.

Se partissi dalle materie prime scomposte potresti realizzare dei liquidi per e-cigarette insoddisfacenti e peggiorare la tua esperienza di svapo.

base eliquid pronta è meglio di quella fai da te

3) Liquidi svapo fai da te? Attenzione alla nicotina!

Se stai passando dalla sigaretta analogica alla e-cigarette sicuramente desideri dei liquidi sigaretta elettronica con nicotina. Anche in questo caso, attenzione al fai da te e ai prodotti acquistati!

La nicotina non dev’essere mai pura: in Italia venderla è assolutamente vietato in quanto si tratta di un prodotto nocivo molto pericoloso. Il rischio di avvelenamento sarebbe infatti altissimo se la nicotina non fosse disciolta in acqua o in glicole propilenico.

Inoltre è importante considerare bene le percentuali di nicotina liquida da aggiungere alla base neutra: a tal proposito ti consigliamo di iniziare con piccole quantità da incrementare qualora fossero insufficienti al tuo fabbisogno.

Comunque sia l’obiettivo del vaper è di solito mantenere invariata la quantità di nicotina o, ancora meglio, abbassarla gradualmente fino ad annullarla, quindi non esagerare e soprattutto acquista solo prodotti sicuri e certificati, come le basette nicotina su Terpy.

Leggi anche: Sigaretta elettronica migliore per svapo di e-liquid: 3 dritte per sceglierne una performante

In conclusione

Bisogna dirlo: quando si parla di prodotti per sigaretta elettronica, i rischi del fai da te ci sono eccome, soprattutto se si parla di acquistare glicole propilenico e glicerina vegetale ancora da unire insieme.

Per questo motivo, se vuoi realizzare dei liquidi autonomamente, ti consigliamo di comprare il liquido base sigaretta elettronica già pronto, con il rapporto PG/VG che desideri, aromi svapo di qualità ed eventuali basette nicotina per poi mischiarli tra loro semplicemente shakerando.

Allora non aspettare oltre! Acquista subito i migliori prodotti svapo su Terpy!