Le caratteristiche dei liquidi che non sporcano le coil

liquidi che non sporcano le coil

Ecco come individuare i liquidi per sigaretta elettronica che non sporcano eccessivamente le resistenze

Hai sentito dire che esistono liquidi e aromi svapo che sporcano le coil più di altri? 

Effettivamente è proprio così e sapere di quali si tratta ti può aiutare ad allungare la vita alle resistenze della tua e-cigarette e, di conseguenza, a risparmiare tempo e denaro.

Pronto a sapere di quali si tratta?

Ecco le caratteristiche dei liquidi che non sporcano le coil.

Perché è importante individuare i liquidi che non sporcano le coil?

Che tu sia un vaper già esperto o un neofita del settore, ti sarà molto utile imparare a riconoscere i liquidi svapo che non sporcano le coil e per capire il perché occorre partire dal principio.

ricarica di un liquido svapo che non sporca la coil

La coil (o resistenza) è una componente fondamentale della sigaretta elettronica, è proprio quella che permette all’atomizzatore di scaldare i liquidi in modo che si possano trasformare in vapore.

Perché possa funzionare correttamente, però, la coil dev’essere costantemente pulita e tenuta sotto controllo, altrimenti a risentirne saranno sia la vaporizzazione del liquido sia i suoi aromi.

Utilizzando un liquido che tende a impregnarsi, sarai costretto a dover effettuare la manutenzione della e-cigarette molto molto spesso, e questo potrebbe rovinare il tuo rapporto con lo svapo che, anziché essere piacevole, diventerà quasi un impegno. 

Utilizzando un liquido che non sporca la coil, invece, potrai pulire la tua e-cigarette periodicamente, ma senza avere la fretta di doverlo fare per forza in determinati momenti, per poter godere di una buona esperienza di vaping.

Leggi anche: Esiste una sigaretta elettronica che non fa male? Ecco la verità

Liquidi amici delle coil: ecco le caratteristiche di quelli che sporcano meno

Quando si svapa, oltre che valutare la qualità dei componenti delle e-cigarettes, è molto importante scegliere con attenzione i liquidi, non solo in base ai propri gusti personali ma anche in base alla loro composizione.

Gli ingredienti dei liquidi per sigaretta elettronica, infatti, oltre che incidere sulla tipologia di vapore emesso e sulla percezione degli aromi, influiscono anche sulla durata dei componenti della e-cig e in questo articolo ci concentreremo in particolare sulla coil.

Quali sono i punti distintivi dei liquidi che non sporcano le coil e che ne aumentano la durata?

Iniziamo dalla base.

Come probabilmente già saprai, i liquidi base sono costituiti da una parte di glicole propilenico e una di glicerina vegetale. 

Utilizzando un liquido base per sigaretta elettronica che contiene questi due ingredienti nel rapporto 50/50 riuscirai a sporcare meno la coil, utilizzandone uno con un rapporto 70/30, invece, la resistenza della tua e-cigarette si sporcherà molto più rapidamente.

dettaglio della coil

Ora passiamo agli aromi.

Più che la base e-liquid, quelli che influiscono maggiormente sulla durata di una coil sono gli aromi: sono proprio questi, infatti, che tendono ad impregnarsi nel filo resistivo e nel cotone.

Gli aromi per sigaretta elettronica si dividono in due grandi categorie: gli organici e i sintetici. 

I primi vengono estratti dalle materie prime presenti in natura (frutti, foglie, ecc.) tramite macerazione o percolazione; i secondi, invece, sono sostanzialmente aromi creati in laboratorio.

Nonostante gli aromi organici siano più intensi e più fedeli ai profumi reali, sono anche quelli che tendono a sporcare maggiormente le coil; gli aromi sintetici, invece, sono un po’ più ‘finti’, ma sporcano molto meno le resistenze delle e-cigarettes.

Ma allora liquidi organici e resistenze devono essere considerati nemici?

Non proprio, è vero che i liquidi organici sporcano di più, ma possono essere utilizzati tranquillamente: il segreto sta nell’optare per i prodotti di qualità e nel considerare che determinati gusti risultano essere più persistenti di altri. 

In particolare, pare che gli aromi che tendono a impegnarsi maggiormente sul cotone delle resistenze sono quelli dei liquidi cremosi e prendendone atto si può organizzare al meglio l’esperienza di vaping. 

Per esempio, potresti iniziare ad utilizzare la tua nuova coil con uno dei migliori liquidi tabaccosi sintetici, e passare a un liquido cremoso solo nella fase precedente alla manutenzione.

Ricapitolando: i liquidi per e-cigarette che sporcano meno le coil sono quelli che hanno un rapporto tra glicerina vegetale e glicole propilenico pari a 50/50 e che contengono aromi sintetici.

Leggi anche: Tutta la verità su vantaggi e svantaggi della sigaretta elettronica

Per concludere

Dopo aver letto questo approfondimento anche tu sarai in grado di capire perché quando utilizzi determinate tipologie di liquido la coil si sporca più rapidamente e quando ne utilizzi altre rimane pulita più a lungo.

I liquidi che contengono gli aromi organici tendono a impregnarsi maggiormente ma, di solito, sono anche i più gradevoli; quelli sintetici sporcano meno. 

Se non vuoi rinunciare ai primi, ma non vuoi neanche essere schiavo della pulizia della coil, il segreto sta nell’alternare le due tipologie di liquido: in questo modo le tue esperienze di svapo saranno eccellenti!

Detto questo, ti invitiamo a visitare il nostro store Terpy.it, dove potrai scegliere tra tantissime proposte di liquidi base e aromi svapo, liquidi per sigaretta elettronica con nicotina o senza, e liquidi già pronti.

Ti aspettiamo sul nostro store online Terpy. A presto!