La batteria della sigaretta elettronica non funziona? Ecco le 6 possibili cause

la batteria della sigaretta elettronica non funziona

La batteria della tua e-cigarette non funziona e cerchi di capire per quale motivo? Ecco sei soluzioni ai tuoi dubbi

La batteria è il cuore pulsante delle e-cigarettes

Senza di essa non sarebbe possibile attivare tutto il processo che trasforma i liquidi per sigaretta elettronica in vapore e, di conseguenza, svapare.

Come tutte le altre componenti, però, anche le batterie non sono eterne e può capitare che, improvvisamente, non diano più segni di vita.

Anche tu ti sei reso conto che la batteria della sigaretta elettronica non funziona

Cerchi di capire se si tratta di un problema passeggero e risolvibile o se la batteria è completamente andata?

Se la risposta è affermativa, continua a leggere. 

Nei prossimi paragrafi, infatti, ti parleremo delle principali cause del cattivo funzionamento della batteria di una sigaretta elettronica e delle eventuali soluzioni. 

Ecco che cosa dovresti sapere.

batterie che non funzionano

Quali sono le cause più comuni del mancato funzionamento della batteria?

Se la tua sigaretta elettronica non si carica o non si accende, è molto probabile che la componente che non sta funzionando correttamente sia la batteria.

I motivi alla base di questo disguido possono essere tanti, ma di seguito ti vogliamo elencare i più frequenti.

Eccoli uno per uno.

1) Urti e voli dall’alto

Se la batteria della tua sigaretta elettronica non funziona dopo che il tuo dispositivo ha subito un forte impatto, è probabile che si sia danneggiata irrimediabilmente. 

Detto questo, non pensare subito al peggio, infatti, a causa dell’urto, è anche possibile che la batteria si sia semplicemente spostata: smontala e rimontala, poi verifica se funziona.

Leggi anche: Le caratteristiche dei liquidi che non sporcano le coil

2) Surriscaldamento

Uno dei motivi per cui qualche volta la batteria della e-cigarette non funziona è che si surriscalda per via dell’utilizzo del dispositivo per tempi prolungati

Le sigarette elettroniche, infatti, andrebbero utilizzate a piccole dosi e non tante ore di seguito ininterrottamente, come capita di fare a qualche vaper. 

Se la motivazione della mancata accensione del tuo dispositivo è questa, ti basterà aspettare un po’ di tempo e sicuramente la batteria riprenderà a funzionare, consentendoti di nuovo di gustare i tuoi liquidi svapo preferiti. 

Se non vuoi che si danneggi irrimediabilmente, però, fai più attenzione da questo punto di vista.

3) La batteria della tua e-cigarette è arrivata alla fine

Un altro motivo per cui la batteria della tua sigaretta elettronica non funziona, potrebbe essere che questa è semplicemente troppo vecchia

Ti stai chiedendo quanto dura la batteria di una sigaretta elettronica? 

Mediamente la sua durata si aggira tra i due o i tre anni, ma solo se se ne fa buon uso.

Nel caso in cui la tua batteria sia datata, quindi, tieni in considerazione questa ipotesi e sostituiscila con una nuova.

4) La sigaretta elettronica non fa contatto

Un’altra delle cause più frequenti del mancato funzionamento della batteria di un dispositivo per lo svapo consiste nell’ostruzione del circuito elettrico.

Se dei residui di liquidi e aromi per sigaretta elettronica o di polvere dovessero raggiungere i contatti, infatti, li potrebbero ostacolare, impedendo l’accensione del dispositivo.

Se le componenti non si sono ossidate e non si è verificato un corto circuito, però, in questo caso basterà dare una bella pulita e la batteria riprenderà a funzionare.

cavo e alimentatore per la batteria della e-cigarette

5) La batteria è troppo scarica

Se hai utilizzato la tua e-cigarette finché la batteria non si è scaricata completamente, è probabile che prima di riuscire ad assorbire nuova energia impiegherà un po’ di tempo. 

Se dopo aver attaccato il caricatore alla batteria questa non da segni di vita, quindi, non allarmarti subito, ma aspetta almeno 15 minuti: probabilmente inizierà a caricarsi.

6) Il caricatore è difettoso

Prima di dare per scontato che la batteria della e-cigarette sia fuori uso, verifica che il problema non sia il caricatore.

Per fare questo test hai due possibilità: puoi utilizzare il suo alimentatore per provare a caricare un altro dispositivo; oppure puoi provare a ricaricare la batteria della e-cigarette utilizzando un altro caricatore. 

Se ti dovessi rendere conto che la batteria non ha nulla, è probabile che il problema sia solo il cavetto USB, una componente del carica-batteria che si usura molto in fretta. 

In questo caso non ti resterà che sostituirlo.

Leggi anche: Esiste una sigaretta elettronica che non fa male? Ecco la verità

Per concludere

Come abbiamo visto, i motivi che possono provocare un errato o un mancato funzionamento della batteria di una e-cigarette sono molteplici.

Dopo aver letto questa lista, anche tu potrai scoprire se la sigaretta elettronica non si accende più a causa della batteria e se questa componente è proprio da sostituire, oppure se può essere rimessa in funzione con qualche accorgimento.

Ora non ti resta che fare le tue valutazioni e se vuoi vivere le migliori esperienze di vaping, utilizzando i migliori liquidi per sigaretta elettronica già pronti o creando le tue miscele personalizzate (mixando aromi svapo e basi e-liquid), visita oggi stesso il nostro store Terpy.

Nel nostro shop online specializzato nel mondo del vaping potrai trovare tutto ciò che ti occorre per vivere le migliori esperienze di svapo: ti aspettiamo su Terpy.it. A presto!