Glicole propilenico per sigaretta elettronica: cos’è, a cosa serve e quanto costa.

Glicole propilenico per sigaretta elettronica

Che cos’è il Glicole Propilenico per lo svapo, qual è il prezzo medio di questo prodotto e come si utilizza?

Se hai intenzione di dedicarti alla realizzazione di liquidi svapo fatti in casa, avrai sicuramente sentito parlare del Glicole Propilenico per sigaretta elettronica, ovvero uno degli ingredienti principali (insieme alla Glicerina vegetale) per la base eliquid.

Ebbene sì: comprare Glicole Propilenico è uno dei primi passi da fare se hai intenzione di smettere con i liquidi pronti e passare una volta per tutte all’autoproduzione!

Ma il primissimo passo in assoluto è informarti a riguardo, in modo da conoscere al meglio questo particolare ingrediente e capire il dosaggio perfetto in base alle tue esigenze.

E infatti eccoti qui, a cercare nozioni sul Glicole Propilenico, il suo prezzo e la sua natura.

Oggi abbiamo quindi deciso di accontentarti e darti modo di acquisire consapevolezza su questo componente dei liquidi per sigaretta elettronica.

Tra 2 minuti saprai tutto, ma proprio tutto, sul cosiddetto PG!

Glicole Propilenico (PG) per lo svapo: di che cosa si tratta?

Glicole Propilenico cos'è

Il Glicole Propilenico (detto PG, dall’inglese Propylene Glycol) è un composto chimico derivato dall’idratazione dell’ossido di propilene. Si configura come un liquido inodore e incolore ed è vastamente utilizzato a livello industriale come conservante, umettante, solvente o emolliente.

Ad esempio lo ritroviamo in numerosi prodotti farmaceutici e parafarmaceutici, cosmetici e detergenti; inoltre, dalla nascita dell’e-cigarette, è entrato a far parte degli ingredienti principali del liquido base per sigaretta elettronica, ovvero la base neutra a cui si aggiungono gli aromi e l’eventuale nicotina liquida.

Nello specifico, la base neutra è una soluzione pressoché trasparente composta da Glicole Propilenico e Glicerina Vegetale. Il rapporto tra i due ingredienti dipende, fondamentalmente, dalle esigenze del vaper e dalle caratteristiche dei due composti.

Leggi anche: Glicole propilenico e Glicerina vegetale per la sigaretta elettronica: caratteristiche e funzioni

Caratteristiche del Glicole Propilenico per la sigaretta elettronica – Ecco perché si utilizza negli e-liquid.

Il PG è un ottimo trasportatore di aromi svapo (oltre che completamente inodore e insapore), dunque risulta perfetto se, dalla tua esperienza di vaping, richiedi il massimo in quanto a sapori e profumi.

Inoltre è nettamente più fluido rispetto alla Glicerina vegetale, detta anche VG: il cotone della resistenza assorbe con maggiore rapidità e con meno difficoltà un liquido che contiene PG.

Attenzione, però, a tre particolari caratteristiche di questo composto:

  1. Spesso, soprattutto durante le prime svapate, provoca una certa irritazione alla gola (non a caso, è il prodotto indispensabile per chi ricerca una buona dose di HIT, ovvero il “colpo in gola”, simile a quello che dà la sigaretta tradizionale).
  2. Alcune persone sono allergiche a questo prodotto.
  3. Seppur la FDA (Food and Drugs Administration) lo classifichi come un prodotto sicuro, si tratta pur sempre di un composto chimico. Non fa male ma bisogna dosarlo con moderazione.
dosaggio del Glicole Propilenico nella sigaretta elettronica

Di conseguenza, è opportuno non esagerare con le dosi di Glicole Propilenico, in particolare durante le prime esperienze di svapo!

Percentuale di Glicole Propilenico nei liquidi svapo: qualche indicazione a riguardo.

Se stai per comprare PG e VG per la tua base eliquid, hai necessariamente bisogno di conoscere il perfetto rapporto tra i due ingredienti in modo da dosarli senza commettere errori.

Partiamo da una frase un po’ scontata per poi precisare alcune nozioni: il rapporto tra Glicole Propilenico e Glicerina Vegetale dipende da te e dal tuo modo di svapare.

Le consuetudini che potresti seguire sono, comunque, queste:

  • Rapporto VG/PG del 50/50 se hai iniziato a svapare di recente, se non hai ancora iniziato o se adotti il cosiddetto tiro di guancia.
  • Percentuali di Glicole Propilenico inferiori a quelle della Glicerina Vegetale se non ami la sensazione di HIT e/o se ami i liquidi corposi.
  • Prevalenza di Glicerina Vegetale, anche con rapporto VG/PG del 70/30, se prediligi il tiro di polmone e utilizzi sigarette elettroniche adeguate a tale modalità (dunque con batteria potente, atomizzatore dai fori molto larghi etc.).
  • Quasi totale (o totale) assenza di Glicole Propilenico se sei allergico a tale sostanza o se ti dedichi al cloud chasing.

I liquidi senza Glicole Propilenico sono, però, estremamente densi.

Se hai intenzione di non utilizzare questo ingrediente ma non hai una sigaretta elettronica da cloud chasing, ti suggeriamo di diluire la Glicerina Vegetale – sostanza molto densa e viscosa – con l’acqua distillata, in modo da non sovraccaricare l’atomizzatore della tua e-cig ed evitare di aspirare un vapore troppo corposo.

Leggi anche: Glicerina vegetale svapo: cos’è e perché le sue caratteristiche la rendono indispensabile nell’e-cig

Qual è il prezzo del Glicole Propilenico e dove comprare questo ingrediente?

Il prezzo medio del PG è variabile in base alla qualità dell’ingrediente e ad eventuali sconti quantità: tendenzialmente, 1 litro di Glicole Propilenico ha un prezzo che spazia dai 15 ai 35 euro.

Questo particolare composto chimico si trova praticamente ovunque: dai negozi per lo svapo online a quelli fisici, dalle farmacie alle piattaforme come Amazon.

Ti suggeriamo, comunque, di puntare alla qualità piuttosto che al risparmio, perché si tratta di un prodotto che inalerai (o che già inali) quotidianamente!

Acquista subito il miglior Glicole Propilenico sul nostro shop online Terpy. Ti aspettiamo!