Come resettare la sigaretta elettronica quando non funziona come dovrebbe

Come resettare la sigaretta elettronica

La tua e-cig non funziona più? Prova con il reset: potresti riportarla in vita

Se la tua sigaretta elettronica ha smesso di funzionare improvvisamente, e non riesci a capire quale possa essere il problema, potresti pensare che sia arrivato il momento di comprare un nuovo dispositivo.

Forse hai ragione, e la tua e-cig è davvero ‘morta’ definitivamente. Ma, prima di buttarla e di sostituirla con una nuova, potresti provare a resettarla. Talvolta, è sufficiente compiere questa procedura per ripristinare la sua centralina elettrica e riportarla in vita.

Vuoi sapere come si fa?

Ti spiego tutto nel seguente articolo.

Sigaretta elettronica poggiata a un pezzo di legno

Primo metodo: il reset tramite il tasto di ripristino della sigaretta elettronica

Il reset della sigaretta elettronica è una procedura che può essere eseguita in 2 modi diversi.

Per prima cosa, puoi provare a controllare se nella tua box è presente un piccolo tasto all’interno di un forellino: la sua funzione è proprio quella di attivare il reset della box.

Guarda bene! Potresti averlo visto tante volte, ma non esserti mai accorto che si tratta di un pulsante!

Se l’hai individuato, premilo aiutandoti con un oggetto abbastanza sottile per essere infilato dentro il forellino, come un pezzo di fil di ferro. Tienilo premuto per alcuni secondi (almeno 10, per sicurezza) e il display della tua sigaretta elettronica dovrebbe indicare il completamento del reset. Da quel momento, la e-cig riprenderà a funzionare normalmente.

Molti dispositivi, però, non possiedono questo tasto per il reset. Se non lo trovi sulla tua e-cig, dovrai ricorrere a un altro metodo, diverso per ciascun modello.

Leggi anche: Quanto dura (in media) il liquido della sigaretta elettronica?

Secondo metodo: il reset tramite la combinazione dei tasti della sigaretta elettronica

Devi sapere che la maggior parte delle sigarette elettroniche sono progettate in modo da poter essere resettate premendo una particolare combinazione di tasti.

Di norma consiste nella pressione simultanea di più pulsanti contemporaneamente, talvolta per diversi secondi. Spesso, la combinazione dei tasti per il reset è piuttosto lunga e complessa e, occasionalmente, prevede anche il collegamento del dispositivo alla rete elettrica o la rimozione dell’atomizzatore in concomitanza con determinati passaggi della procedura.

Insomma, è praticamente impossibile cercare di ripristinare la tua box in questo modo se non conosci con precisione tutti i particolari del procedimento.

“Ok, quindi come faccio a sapere qual è quello giusto per il mio dispositivo?“.

Prova a controllare attentamente il manuale contenuto all’interno della confezione della tua box. Potresti scoprire che il produttore vi ha inserito i dettagli relativi alla procedura di reset del tuo modello.

Se non li trovi qui, naviga sul sito dell’azienda che fabbrica la tua box: ci sono buone possibilità di trovare le informazioni che cerchi sulle pagine dedicate al supporto clienti.

In alternativa, rivolgiti all’assistenza tecnica e richiedi il loro supporto per effettuare il reset. Potrebbero comunicarti l’intera combinazione di tasti necessaria, oppure potrebbero proporti di inviar loro il tuo dispositivo in modo da ripristinare la box e rispedirtela perfettamente funzionante.

Ragazza che tiene in mano una sigaretta elettronica color arcobaleno

Il reset non funziona? Forse, il problema non è la box ma qualche altro componente della tua e-cig

Se nessuno dei metodi che ti ho illustrato ha riportato in vita la tua sigaretta elettronica, probabilmente la tua box è ‘morta’ definitivamente. Ma, prima di investire nell’acquisto di un nuovo dispositivo, dovresti assicurarti che il problema non sia legato al malfunzionamento di uno dei componenti della tua e-cig.

Forse, il colpevole è il tuo atomizzatore che non è connesso perfettamente con la box, oppure si è rotto e va sostituito. Prova a montarne uno funzionante e verifica se, così facendo, la tua e-cig riprende a funzionare. Verifica anche che il connettore 510 dell’atomizzatore sia pulito: se noti dello sporco, rimuovilo delicatamente con un po’ di alcool.

Un altro possibile colpevole è la resistenza: se usi atomizzatori rigenerabili, potresti aver commesso degli errori nel lavorare il filo resistivo e quest’ultimo potrebbe fare contatto con le pareti del tank e creare un cortocircuito che impedisce alla e-cig di funzionare correttamente. In questo caso, prova a rifare la resistenza.

Se utilizzi un atomizzatore a testine, invece, sostituisci la coil con una nuova. A volte questo è sufficiente per permettere alla e-cig di riprendere a funzionare normalmente.

In caso contrario, credo proprio che tu debba comprare una nuova box.

Leggi anche: Quanta nicotina contiene una sigaretta elettronica? La risposta è: dipende!

In conclusione

In questo articolo ti ho illustrato alcuni metodi validi per ripristinare la tua box e cercare di riportarla in vita se ha smesso di funzionare improvvisamente. Non è detto che funzionino, ma tentar non nuoce.

Prima di salutarti, ti invito a dare uno sguardo al  nostro store specializzato in prodotti dello svapo: su Terpy trovi liquidi per sigaretta elettronica, aromi concentrati, basi neutre, nicotina liquida e tanti altri articoli per vaper come te!