Svapare solo acqua: missione possibile?

Svapare solo acqua o base eliquid

Si può svapare solo acqua con la sigaretta elettronica?

Se sei un vaper, forse ti è capitato di chiederti se sia possibile svapare solo acqua con la sigaretta elettronica e nelle prossime righe cercheremo di dare delle risposte a questo tuo (e non solo) enorme interrogativo. I liquidi svapo sono così chiamati per via della loro composizione e per tale motivo non possiamo sicuramente riferirci all’acqua dentro un’e-cig con tale dicitura.

In ogni caso la tua curiosità verte probabilmente attorno a diverse domande che si trovano sovente sul web quando si fanno delle ricerche, come ad esempio:

  • Si può svapare solo acqua in un atomizzatore?
  • “Fumare” acqua fa male?
  • Danneggio la mia e-cig se svapo solo acqua?
  • L’acqua vaporizzata si condensa nei polmoni?

Andiamo dunque passo per passo ad analizzare la questione e a trovare una risposta ad ognuna di queste domande.

Svapare l’acqua è realtà o fantasia? Ecco quello che devi conoscere.

svapare solo acqua liquidi svapo

Per poter svelare questo fantomatico arcano abbiamo bisogno di fare un piccolo preambolo, in modo da assicurarci di non perdere nessun dettaglio per strada. I liquidi sigaretta elettronica sono classicamente composti da una base eliquid che presenta due matrici:

  • Glicole propilenico (PG)
  • Glicerina vegetale o glicerolo (VG)

Possiamo descrivere queste due componenti come liquidi trasparenti e inodori, recanti diverse densità e qualità. Il PG infatti risulta piuttosto fluido, mentre il VG ha una viscosità notevole e distintiva. Insomma, non rischi assolutamente di confonderli tra loro!

Il ruolo che i due ingredienti giocano nella ricetta dei liquidi svapo sono diametralmente opposti ed entrambi fondamentali per ottenere una soddisfacente esperienza di vape. Il PG garantisce al tuo e-liquid le seguenti caratteristiche:

  • Maggior hit (colpo in gola)
  • Migliore percezione dell’aroma del liquido
  • Fluidità dell’e-liquid

Dal suo canto invece il VG dona alla miscela finale le seguenti qualità:

  • Vaporosità
  • Maggior corpo della svapata
  • Raggiungimento della migliore viscosità dell’e-liquid

Come puoi notare le due parti sono molto diverse ma tra loro complementari. Che c’entra dunque l’acqua in tutto ciò? Proseguiamo il nostro percorso mentale.

Leggi anche: Densità dei liquidi per la sigaretta elettronica: ecco da cosa dipende

Il ruolo classico dell’acqua nei liquidi sigaretta elettronica: l’acqua bidistillata svapo.

L’acqua bidistillata è quel prodotto che viene comunemente utilizzato negli ospedali e nelle farmacie per preparare soluzioni iniettabili nel corpo umano. Si tratta di un tipo di liquido che è stato sottoposto a trattamenti specifici che assicurano un grado di purezza dell’acqua molto alto, dunque utilizzabile per l’inalazione tramite e-cig.

Aggiungere acqua al liquido per sigaretta elettronica è, al contrario di quello che si potrebbe pensare, un’ottima idea. I vantaggi di “allungare” i tuoi liquidi svapo con una percentuale d’acqua bidistillata sono i seguenti:

  • Migliorare l’assorbimento del cotone della coil
  • Evitare i cosiddetti “tiri a secco”
  • Implementare la percezione aromatica del vapore
  • Allungare la vita della coil

Come vedi l’addizione di acqua bidistillata agli e-liquid può migliorare la qualità del tuo svapo ma è necessario dosare questa componente nel modo giusto. La percentuale di acqua consigliata per i liquidi svapo si attesta su un valore del 10% della soluzione totale, considerando una base eliquid 50PG/40VG/10H2O ideale per il tiro di guancia più che per quello di polmone, in quanto la vaporosità dell’e-liquid sarà di medio livello.

Quindi puoi “fumare” acqua con la sigaretta elettronica? Ecco la verità!

acqua nei liquidi sigaretta elettronica

Abbiamo visto nei paragrafi precedenti qual è il ruolo dell’acqua nel vaping ma resta da capire se si possa svapare solo acqua dentro gli atomizzatori delle e-cig. Innanzitutto c’è da dire che questa pratica non è comune a nessun livello e già questo può dare una prima risposta al quesito: se nessuno lo fa, probabilmente un motivo c’è.

Tecnicamente parlando, inserire acqua nella e-cig non crea particolari danni al sistema ma nemmeno dei vantaggi. Infatti la densità dell’acqua risulta:

  • Insufficiente per una vaporizzazione da e-cig
  • Incapace di veicolare adeguatamente gli aromi per sigaretta elettronica
  • Insoddisfacente a livello di resa del vapore prodotto (aromatica e corposa)

In questo senso non possiamo generalizzare dicendo che svapare solo acqua fa male ma di certo non è consigliato per una valida esperienza di svapo. L’acqua nei polmoni finora rimane una diceria di corridoio dura a morire, in quanto non esistono prove che confutino questa tesi.

Ciò che possiamo dire con certezza è inevece che utilizzare acqua comune per i liquidi svapo non è assolutamente una buona idea. Al contrario dell’acqua bidistillata, che risulta priva di impurità, l’acqua comune di rubinetto o in bottiglia si porta dietro numerose sostanze nocive per la nostra salute se inalate.

Leggi anche: Come scegliere (e riconoscere) liquido migliore per la propria sigaretta elettronica

Considerazioni finali sull’acqua nei liquidi sigaretta elettronica.

Come hai avuto modo di leggere in questo articolo, l’acqua in sé non crea alcun problema all’interno del mondo dello svapo e se utilizzata in modo calibrato può essere un valore aggiunto. Qualora volessi svapare senza aromi è preferibile un impiego di liquido base sigaretta elettronica, con o senza addizione di acqua bidistillata.

Svapare solo VG porta un e-liquid ad avere la massima vaporosità ma compromette nettamente la percezione aromatica, appannandola in modo drastico. Si tratta di una pratica limitata alle competizioni di cloud chasing, in cui i vapers si sfidano a colpi di trick con i nuvoloni di vapore, ed alle persone allergiche al PG.

Invece, svapare solo glicole propilenico porta l’ecig a produrre un vapore più evanescente a livello scenografico e di corposità ma con una veicolazione aromatica ottima e un hit molto pronunciato. Per smorzarlo è tuttavia consigliabile un’addizione di un 5-10% di acqua bidistillata.

Acquista i liquidi svapo o le componenti per il fai da te su Terpy.

Ora che hai tutte le nozioni utili riguardo l’utilizzo dell’acqua nei liquidi sigaretta elettronica puoi finalmente concederti un po’ di vape-shopping ponderato. Nel nostro e-commerce di liquidi svapo trovi sia i prodotti pronti che tutto ciò che ti serve per creare le tue miscele a casa tua.

Gli e-liquid Terpy sono studiati per andare incontro ai gusti dei nostri clienti e soddisfare dalla A alla Z i vapers a noi affezionati. Scegli subito il liquido svapo più adatto a te scegliendo tra:

Non indugiare oltre! Clicca qui, accedi adesso al portale e ricevi subito a casa tua i migliori liquidi per sigaretta elettronica del mercato!