Svapare melatonina con la sigaretta elettronica: può essere davvero la soluzione per migliorare il sonno?

Sigaretta elettronica e melatonina

Assumere questa sostanza con la sigaretta elettronica può aiutare a dormire meglio? Scopriamolo insieme

Ultimamente hai notato di avere grandi difficoltà a prendere sonno? O, magari, ti capita di svegliarti spesso durante la notte e non riuscire più a riposare in maniera soddisfacente? Nulla di strano che i tuoi livelli di melatonina siano sfasati e tu abbia necessità di integrare l’apporto di questo importantissimo ormone. Se sei un vaper, probabilmente hai sentito parlare della possibilità di svapare la melatonina.

Nelle prossime righe ti parleremo degli effetti della melatonina e scopriremo se svaparla possa essere una soluzione sicura ed efficace.

Sigaretta elettronica per dormire

Quali sono gli effetti della melatonina

La melatonina è diventata uno dei rimedi principali per chi soffre di insonnia o di altri disturbi legati al sonno come il risveglio precoce. Dato che da qualche tempo questa sostanza è entrata nel mondo degli utilizzatori della sigaretta elettronica, prima di capire se svaparla possa essere una pratica sicura ed efficace, cerchiamo di capire cosa sia e quali effetti abbia sull’organismo (inclusi quelli collaterali).

Partiamo con una premessa: la melatonina è un ormone che il corpo umano produce spontaneamente per regolare il ciclo sonno-veglia; i suoi livelli nell’organismo sono pressoché nulli durante il giorno ma si innalzano con il tramonto del sole per prepararci al riposo. Questo equilibrio naturale, purtroppo, spesso viene scombussolato da fattori come stress e ansia o da orari di lavoro irregolari. Ciò che ne consegue è che molte persone hanno difficoltà ad addormentarsi; da qui l’esigenza di ricorrere a un aiuto esterno.

L’assunzione di melatonina, in questo senso, è uno dei rimedi più diffusi. Disponibile sia in gocce sia in compresse, questa sostanza può essere assunta quando i livelli di produzione spontanea subiscono cali o squilibri. Con questo aiutino, è possibile ripristinare il naturale ritmo circadiano e riprendere a riposare bene. Attenzione, però: in alcuni casi la melatonina può causare effetti indesiderati come mal di testa, nausea, vertigini e sonnolenza diurna. Pertanto, prima di prendere iniziative ‘fai da te’, è consigliabile rivolgersi a un medico.

Leggi anche: Liquidi sigaretta elettronica 80/20: cosa sono e quando dovresti sceglierli

Svapare melatonina per dormire: allo stato attuale è meglio andarci cauti

Il dosaggio di melatonina che si va ad assumere influisce in maniera diretta sugli effetti che essa ha sull’organismo. Preso atto di questo, potresti pensare che svapare liquidi per sigaretta elettronica contenenti melatonina sia una pratica non troppo diversa dall’assunzione di questo ormone per via orale. Tuttavia, con lo svapo, gli effetti di tale sostanza sono molto più fulminei rispetto all’assunzione di una compressa in quanto nel primo caso viene assorbita dagli alveoli polmonari e diffusa nel sangue, nel secondo viene metabolizzata dal fegato.

Poiché sullo svapo della melatonina non sono ancora stati condotti studi a sufficienza, molti medici ne mettono in dubbio l’efficacia in virtù del fatto che essa sia un composto chimico di dimensioni maggiori rispetto alla nicotina liquida e ad altri liquidi da svapo comunemente usati. Altri, invece, sostengono che sia difficile ottenere un dosaggio corretto, ragione per cui i vaper rischiano di assumere quantità eccessive di melatonina.

Per evitare problemi, dunque, sarebbe meglio evitare questa pratica e attendere ulteriori studi al riguardo.

Effetti della melatonina

Sigaretta elettronica e liquidi senza nicotina: un primo passo per migliorare il sonno

La melatonina può aiutare le persone a dormire ma, almeno per adesso, è preferibile lasciar perdere la sua assunzione mediante svapo e optare per i metodi classici (preferibilmente con la supervisione di un medico). Tuttavia, se svapi abitualmente e hai difficoltà a prendere sonno, devi sapere che la nicotina non è certo un’alleata del riposo. Questa sostanza, infatti, è uno stimolante piuttosto potente, e non è un caso che molti fumatori di sigarette analogiche evidenzino problemi come insonnia e disturbi del sonno.

Come ben saprai, però, svapare non implica per forza l’assunzione di nicotina. Se hai iniziato a usare la e-cig per cercare di abbandonare il vizio del tabagismo è probabile che tu utilizzi una base eliquid, i liquidi tabaccosi, gli aromi tabaccosi e la nicotina liquida. Tuttavia, questa sostanza può essere ridotta gradualmente fino a eliminarla del tutto. In questo modo, oltre a tentare di liberarti della dipendenza da nicotina e mettere nel cassetto dei ricordi sgradevoli il vizio del fumo, potresti migliorare anche la qualità del tuo riposo.

Meno nicotina, infatti, vuol dire meno agitazione e, quindi, un sonno migliore. Questo accorgimento, unito all’assunzione di un dosaggio corretto di melatonina, potrebbe aiutarti a rimediare a uno dei disturbi più frequenti tra i fumatori.

Leggi anche: Mod meccaniche: cosa sono, come si usano e perché non sono la scelta giusta per i principianti

In conclusione

Anche se al momento non si hanno prove sufficienti sull’efficacia dello svapo della melatonina non è detto che, in seguito a ulteriori studi, non emergano dati incoraggianti a favore di questa modalità di assunzione. Se questo dovesse accadere, i vaper avrebbero la possibilità di unire l’utile al dilettevole durante l’ultima svapata giornaliera prima di andare a dormire.

Nel frattempo, però, lo svapo di melatonina non può essere annoverato tra le soluzioni per migliorare il sonno. Noi di Terpy, naturalmente, provvederemo a informarti di tutte le novità riguardanti questo tema nel nostro blog.

Prima di salutarti, ti invito a dare uno sguardo ai prodotti disponibili sullo shop di Terpy: abbiamo tantissimi liquidi per sigaretta elettronica adatti a tutti i gusti, tra i quali troverai sicuramente quello più adatto al tuo palato!