Smettere di fumare con sigaretta elettronica fa (davvero) ingrassare? Ecco alcune testimonianze

Smettere di fumare con sigaretta elettronica fa (davvero) ingrassare? Ecco alcune testimonianze

Ad oggi nessuna ricerca scientifica attesta che smettere di fumare con sigaretta elettronica fa ingrassare, ma l’aumento di peso sembra piuttosto collegato alla non assunzione della nicotina.

Sono molti i fumatori che temono di ingrassare nel momento in cui scelgono di non consumare più le sigarette, e altrettanti quelli che hanno paura di prendere peso passando alla sigaretta elettronica. Certo è che per tali motivi si rischia di ricadere facilmente nel tabagismo. 

Quindi cosa avviene quando si decide di passare dalla tradizionale sigaretta al vaporizzatore?

Di recente è stato pubblicato uno studio clinico prospettico, denominato ECLAT (Efficiency and safety of an electronic cigarette), condotto dall’Università di Catania e dove si è dimostrato che l’aumento di peso nelle persone che avevano smesso di fumare, grazie alla sigaretta elettronica, era decisamente trascurabile.

Dopo un lungo periodo di osservazione, infatti, i dati raccolti riportavano i seguenti risultati:

  • I soggetti che smettevano di fumare senza sostituire la sigaretta tradizionale con altri prodotti specifici, hanno avuto un incremento di peso del 4,8%;
  • I soggetti che smettevano di fumare con l’ausilio delle sigarette elettroniche hanno avuto un incremento di peso che non supera l’1,5%.
ragazza fuma

Invero, dai numeri sopra riportati sembra che l’utilizzo del dispositivo da svapo, in sostituzione alla sigaretta tradizionale, non abbia portato a sostanziali cambiamenti di peso corporeo nei pazienti esaminati. 

Svapare basi senza nicotina fa ingrassare?

Per rispondere alla domanda sul temuto aumento di peso da parte degli svapatori passati dall’uso di liquidi sigaretta elettronica con nicotina ai liquidi svapo senza nicotina, lo studio ELAC ha consegnato un kit composto sia da basette nicotina che dà basette zero nicotina e i risultati sono stati quelli sopra riportati.

Qualsiasi sia la tua esigenza, sullo shop di Terpy potrai trovare i liquidi base sigaretta elettronica con o senza nicotina, adatti sia a coloro che non vogliono rinunciare alle sensazioni lasciate dalla classica sigaretta sia a chi invece se ne vuole completamente discostare, magari puntando su particolari aromi concentrati sigaretta elettronica.

Leggi anche: Fumare la sigaretta elettronica durante la gravidanza: ecco cosa dicono i medici.

Detto questo, di seguito riportiamo alcune testimonianze di svapatori che si sono confrontati durante una discussione online su un blog aperto riguarda l’argomento, e che hanno condiviso la propria esperienza nell’utilizzo della sigaretta elettronica:

  • “Lo svapo non causa questi problemi, forse qualche leggero gonfiore iniziale causato dal fatto che il corpo si ‘disintossica’ dalle sigarette tradizionali.”
  • “Un po’ de panza l’ho messa su. Ma la mettevo su anche quando fumavo. Poi bastava diminuire il dosaggio di cibo e la pansa tornava giù.”
  • “Ma il peso, kg+ kg-, è sempre stabile sugli 85 kg senza aver cambiato abitudini di vita.”
  • “Un anno di svapo, nessun cambio di peso rilevante, i soliti due o 3 in più o in meno.”
  • “524 giorni di carriera “svapatoria” 😀 9 kg acquisiti 🙁 17 gr al giorno 😀 😀 😀

È dunque palese come ogni esperienza risulti a sé stante, nonostante sembrerebbe prevalere l’opinione generale per cui smettere di fumare con la sigaretta elettronica non comporta grandi problemi per la linea. Opinione rinforzata dagli studi clinici a cui si è fatto riferimento nel paragrafo iniziale.  

centimetro

Nicotina come sostanza inibitrice della fame: un approfondimento doveroso

Partiamo col dire che la rivista online della fondazione Umberto Veronesi ha fatto alcune considerazioni riguardo all’incremento di peso corporeo negli ex fumatori, puntando la lente di ingrandimento sulle proprietà della nicotina.

Questa risulta essere uno stimolante del metabolismo e la sua mancanza nell’organismo di un soggetto assuefatto può rallentarne il moto, in maniera momentanea.

Se a questo si aggiunge un aumento dell’appetito (sintomo riscontrato nell’astinenza da nicotina) e il miglioramento dei sensi del gusto e dell’olfatto, è facile spiegarsi perché smettendo di fumare si possa verificare nella dieta quotidiana una sovrabbondanza di apporto calorico.

Leggi anche: Sigaretta elettronica: ecco dove si può fumare nel 2020.

È però vero che l’articolo riporta un calcolo nicotina assente/incremento peso in media decisamente contenuto: difatti sono poche le persone che aumentano del 20% il loro peso rispetto a quello di partenza nel momento in cui smettono di fumare. Inoltre i motivi del presunto ingrassamento sembrano essere legati anche alla soggettività fisiologica.

Infine, quello che l’articolo mette in evidenza è una variabile di tipo comportamentale, la quale pare avere un ruolo nell’accumulo di chili. Il cibo sembra infatti diventare per alcuni il sostituto della sigaretta. Se prima si fumava anche per via della componente psicologica legata alla ritualità, in determinati casi la mancanza dell’“feticcio” viene a volte sostituita dal cibo.

Nel Blog di Terpy su e-liquid e terpeni puoi trovare ancora articoli attinenti a questo argomento e altri riferiti al mondo dello svapo, alle novità e ai quesiti più frequenti che si pongono gli utenti del web. Se sei curioso di scoprire coso sono i terpeni, le loro qualità e i liquidi speciali presenti sul nostro store non ti resta che andare sul sito e cliccare l’icona centrale.