Liquidi pronti sigaretta elettronica: 5 vantaggi indiscutibili.

vantaggi dei liquidi pronti per sigaretta elettronica

I vantaggi dei liquidi sigaretta elettronica pronti all’uso.

Capire come muoversi nella scelta tra liquidi sigaretta elettronica, aromi, basi e nicotina liquida quando si è alle prime armi può sembrare complicato ed è abbastanza comune sentirsi disorientati. Ma cosa sono questi liquidi svapo di cui si sente tanto parlare? 

Il termine, all’apparenza generico, indica un ingrediente fondamentale della sigaretta elettronica, necessario per rendere l’esperienza di svapo davvero soddisfacente. Il liquido giusto, regalerà al fumatore la sensazione di consumare una classica sigaretta a base di tabacco.

Gli esperti svapatori sanno benissimo che nulla è più importante della scelta di un buon liquido: sul mercato si trovano tante marche con diverse concentrazioni di nicotina e numerose sfumature di aromi. Questi ultimi rappresentano il vero e proprio sapore della svapata.

Per quanto riguarda la nicotina, molti fumatori che decidono di lasciare la sigaretta tradizionale per passare a quella elettronica, non vogliono assolutamente rinunciarvi. D’altronde la nicotina genera assuefazione e disintossicarsi non è né semplice né immediato, ma con le e-cig è possibile scegliere la concentrazione di nicotina presente nel liquido e andare piano piano a scalare, fino a eliminarla.

Leggi anche: Liquido per sigaretta elettronica senza nicotina: fa male?

Liquidi pronti per lo svapo: ecco cosa contengono

Adesso andremo a vedere cosa contengono, nel particolare, i liquidi sigarette elettroniche, così da conoscerne tutte le componenti e procedere a degli acquisti più consapevoli. Gli ingredienti sono 5: ​​​​​​​

  • glicerolo o glicerina vegetale (VG);
  • glicole propilenico (PG);
  • acqua demineralizzata;
  • aromi;
  • nicotina liquida (facoltativa).

I primi due della lista sono necessari per la produzione di fumo/vapore. Entrambi vengono impiegati anche come additivi alimentari per i prodotti a lunga conservazione, e dunque non risultano essere nocivi per il nostro organismo. La glicerina è la sostanza più densa e viscosa ed è quella che dona corposità al vapore, mentre il glicole propilenico è più fluido e ha la funzione di veicolare gli aromi.

vantaggi dei liquidi pronti sigaretta elettronica

L’acqua contenuta nel liquido delle sigarette elettroniche, è acqua depurata che non contiene né sali minerali né metalli pesanti. Viene utilizzata in piccole quantità e serve a mantenere costante la temperatura della resistenza, in modo che il liquido da vaporizzare non diventi eccessivamente viscoso.

Leggi anche: Come fare il liquido per sigaretta elettronica

Liquidi pronti o liquidi “fai da te”: i 5 vantaggi indiscutibili dei liquidi pronti per lo svapo.

Iniziamo con il dire che esistono dei rapporti ben precisi tra le sostanze presenti nelle miscele pronte. Le percentuali dei singoli ingredienti devono essere impeccabili per veicolare bene il sapore degli aromi e garantire un buon livello di produzione del vapore.

Una miscela equilibrata è composta dal 50% di glicole propilenico, 40% di glicerina vegetale e 10% di acqua. Eliminando l’acqua e aumentando la percentuale di glicerina si ottiene un fumo molto più denso, in virtù della maggiore viscosità del liquido; al contrario, diminuendo la concentrazione di glicerina e aumentando quella del glicole propilenico, si aumenta la percezione del gusto aromatico scelto.

Si capisce bene che per realizzare i liquidi sigaretta elettronica è necessaria un bel po’ di esperienza: conoscere i livelli di composizione delle diverse sostanze, è fondamentale per ottenere un buon prodotto senza correre rischi. Bilanciare gli aromi è più complicato di quanto sembri e ce e sono alcuni, come quelli cremosi, difficilissimi da riprodurre.

Inoltre, per creare una miscela bisogna avere la giusta attrezzatura.

D’altro canto ci sono dei vantaggi anche nel produrre i liquidi da soli e un aspetto da non trascurare è il risparmio: se realizzato in grande quantità, un liquido fatto in casa costerà meno rispetto a quelli già pronti. 

Certo, il tempo richiesto per la preparazione di un liquido è variabile e può risultare decisamene lungo: possono servire dai 5 ai 60 giorni. I preparati per e-cig hanno invece il vantaggio di essere, come si intuisce dalla parola stessa, già pronti all’uso.

Di seguito cercheremo di schematizzare i 5 vantaggi che, a nostro avviso, i liquidi pronti hanno rispetto ai liquidi “fai da te”, e il motivo per il quale preferire i primi ai secondi:

  1. I liquidi pronti si prestano subito all’uso, mentre quelli auto prodotti si devono comporre usando un liquido base + l’aroma;
  2. I liquidi home made richiedono una lunga maturazione (da un minimo di 5 giorni a un massimo di 60), mentre quelli pronti sono acquistabili anche in stock e di conseguenza sono sempre a disposizione;
  3. L’intensità aromatica è molto decisa nelle miscele già confezionate. Nell’autoproduzione, invece, si perde l’incisività dell’aroma;
  4. I liquidi già pronti presentano un equilibrio di composizione impeccabile, adatto ad ogni esigenza (ad esempio tiro a guancia o tiro a polmone) e non facile da riprodurre a casa.
  5. Non servono attrezzature particolari, necessarie invece per il “fai da te” (ad esempio cilindro graduato, siringhe di diversa grandezza, contagocce e via dicendo).

Infine ricordiamo che le aziende produttrici di liquidi svapo pronti devono sottostare ad una serie di normative, sia italiane che europee, al fine di mettere in vendita prodotti conformi e certificati. Quando si acquista un flacone di e-liquid bisognerà quindi controllare che sull’etichetta sia riportato il marchio CE.