Nicotina ossidata: è pericolosa?

È pericolosa la nicotina ossidata?

Come capire se la nicotina si è rovinata irrimediabilmente o puoi ancora utilizzarla

Negli ultimi tempi, abbiamo sperimentato una sorprendente diffusione di prodotti che offrissero modi alternativi di fumare.

Stiamo parlando delle sigarette elettroniche, che hanno numerosi vantaggi rispetto a quelle tradizionali.

Innanzitutto, non coinvolge il processo della combustione, che come saprai è il maggiore responsabile del cancro correlato al fumo si sigaretta.

In secondo luogo, la sigaretta elettronica non sprigiona il classico fumo, evitando quindi di lasciare cattivo odore sui tuoi vestiti e nemmeno sulle dita o in bocca, liberandoti dal classico alito pesante di chi ancora fuma le classiche sigarette.

In ultimo, questa nuova modalità di fumare, o meglio svapare, offre ai suoi utenti la possibilità di scegliere tra un’infinità di aromi.

Se poi fai parte di quella fetta di svapatori, che preferisce miscelare autonomamente il liquido da fumare, è probabile che ti sia già capitato di notare uno strano e leggero ingiallimento del tuo liquido base alla nicotina.

Vediamo da cosa dipende e come comportarsi quando succede.

Leggi anche: Basi con nicotina dall’estero: conviene o no comprarle?

Ossidazione della nicotina: perché avviene e come rendersene conto

In generale, per ossidazione si intende un comune processo che, ridotto ai minimi termini, può essere descritto come reazione chimica al contatto con l’ossigeno.

Processi di questo tipo interessano sia esseri viventi, tra i quali anche l’uomo, che oggetti inanimati, come i metalli per esempio.

Avrai notato sicuramente come una semplice mela, subito dopo essere stata tagliata, comincia a modificare il suo colore… Ecco un banale esempio di ossidazione!

Il contatto con l’aria ha provocato una reazione chiaramente identificabile a prima vista.

Nel caso della nicotina, le cose non sono diverse.

Allo stato liquido, la nicotina si presenta di colore trasparente.

Se hai notato però, che dopo qualche tempo la tua boccetta sembra tendere al giallo/marroncino, non ti preoccupare!

Boccetta di nicotina tendente al giallo

L’aria contenuta all’interno del flacone, anche se poca, ha innescato il meccanismo di ossidazione.

Ma allora, ti starai chiedendo, devo buttare la mia base per e-liquid?

Non è detto. Dando un’occhiata ai forum per svapatori più gettonati, pare che ci sia un metodo molto semplice per sapere se la tua nicotina liquida è ancora utilizzabile: provarla.

Sembra infatti, che in seguito al processo di ossidazione, la sostanza assuma un retrogusto acido piuttosto sgradevole. Inoltre, se non sei un novizio dello svapo, non ti sarà difficile renderti conto della differenza.

In ogni caso, se il colore è cambiato drasticamente, conviene valutare la situazione con maggiore attenzione e eventualmente disfarsi del liquido andato a male.

Ma dove lo butto?

Ottima domanda! Questo tipo di sostanze infatti non possono e non devono assolutamente essere disperse nell’ambiente.

Se vuoi disfarti di qualche boccetta, valuta l’idea di recarti in farmacia.

Loro la smaltiranno nel modo giusto, insieme ai medicinali scaduti.

Tornando alla nicotina, potresti avere dei dubbi sulla sua pericolosità, una volta ossidata.

Vediamo insieme.

La nicotina ossidata è pericolosa?

Pare di no.

Per il momento, non sono state registrate particolari conseguenze collegate all’utilizzo di questa sostanza, se non quelle già notoriamente correlate al consumo di nicotina tradizionale.

Come per tutti i prodotti tuttavia, la cosa migliore da fare per evitare ogni inconveniente è attenersi alle istruzioni del produttore e consumarli entro la data di scadenza.

Leggi anche: Chi è l’inventore della sigaretta elettronica? Storia della nascita della e-cig

Qualche consiglio per conservare correttamente il tuo liquido

Se è vero che l’ossidazione è un processo chimico naturale che non possiamo inibire, è altrettanto vero che esistono diversi consigli molto utili per ridurre al minimo la sua azione.

Forse non sapevi che la nicotina è una sostanza fotosensibile. Ciò significa che subisce dei cambiamenti a causa della luce diretta.

Per questo motivo, il primo consiglio che ti do è quello di conservare la tua base lontano dalle finestre.

Conserva la tua base lontano dalle finestre

Un altro elemento in grado di deteriorare notevolmente il tuo liquido per sigaretta elettronica è il calore. Evita, se puoi, di conservare i tuoi flaconi vicino a fonti di calore o di spostarli frequentemente, causando sbalzi termici che non fanno loro assolutamente bene.

Il giusto modo quindi per conservare al meglio le tue boccette è quello di mantenerle in un luogo fresco, al riparo da fonti di calore e fonti luminose.

E i flaconi? Per preservare la durata della nicotina quali è meglio scegliere?

In questo caso, la scelta migliore ricade senza dubbio sui flaconi di vetro. La plastica è infatti sconsigliata per conservazioni a lungo termine.

Per finire, ti svelo un ultimo dettaglio che potrà fare la differenza.

Se vuoi proteggere il più possibile il tuo liquido dall’ossidazione, un consiglio tanto banale quanto utile è quello di preferire flaconi di piccole dimensioni, in modo da ridurre ai minimi termini la presenza dell’aria al loro interno.

In conclusione, la nicotina ossidata fa male?

Come spiegavo sopra, l’ossidazione è un processo chimico che deriva dal contatto con l’ossigeno.

Questo fenomeno, per quanto inevitabile, può essere arginato mettendo in atto alcuni semplici accorgimenti, che ti aiuteranno a conservare meglio e più a lungo i tuoi liquidi per sigaretta elettronica.

Ma che fare se il tuo liquido ha già subito l’ossidazione e si presenta leggermente ingiallito?

Niente panico!

Ti basterà svaparne una minima quantità, per capire se sia ancora buono o meno. In questo caso infatti avrà sviluppato un aroma sgradevole facilmente riconoscibile.

In ogni caso, ti consiglio di controllare sempre la data di scadenza del tuo e-liquid e di attenerti alle istruzioni del tuo fornitore di fiducia.

Se anche tu utilizzi la sigaretta elettronica, prima di salutarti ti invito a fare un salto sul nostro shop di prodotti per vaper: dai liquidi svapo agli aromi, troverai tantissimi articoli di qualità per goderti al massimo le tue sessioni di svapo!

Ti aspettiamo su Terpy!