Rapporto nicotina per sigaretta elettronica: come calcolarlo

Per fare un buon liquido fai da te è necessario saper calcolare quanta nicotina serve

Hai bisogno di aiuto per calcolare la nicotina per i liquidi ‘fai da te’? Ecco una guida semplice e pratica

Se usi la sigaretta elettronica già da diverso tempo potresti esserti stufato dei soliti liquidi pronti e voler provare qualcosa di nuovo e di unico. Probabilmente hai saputo che è possibile preparare in casa qualunque tipo di e-liquid, ma non sai da dove cominciare, soprattutto per quanto riguarda la concentrazione di nicotina.

Dosare accuratamente questa sostanza è fondamentale per evitare disagi che potrebbero allontanarti dallo svapo e farti tornare schiavo delle sigarette. Se ne utilizzi troppa rischi di soffrire di disturbi come il mal di testa, le vertigini e la nausea. Se ne usi troppo poca, invece, i sintomi dell’astinenza da nicotina riprenderanno a tormentarti.

In questo articolo ti illustrerò tutto quello che devi sapere per miscelare i tuoi liquidi fatti in casa in modo semplice e pratico, e ti spiegherò come dosare con precisione la concentrazione di nicotina in base alle tue esigenze.

Ci sono diversi componenti che vanno miscelati per ottenere un buon liquido fai da te

Quali prodotti sono necessari per miscelare un buon liquido ‘fai da te’?

Preparare in casa i propri liquidi per lo svapo non è affatto difficile, e non è necessario avere alcuno strumento professionale da laboratorio. L’unico elemento indispensabile da possedere è il ‘know-how’.

Prima di spiegarti quanta nicotina dovrai utilizzare per ottenere un risultato ideale, devo elencarti brevemente tutto ciò che ti servirà per la miscelazione dell’e-liquid:

  • glicole propilenico: è una sostanza utilizzata in tanti ambiti, ad esempio nelle ‘macchine del fumo’ usate durante i concerti o nell’industria alimentare come additivo. Il ruolo di questo prodotto nei liquidi per sigaretta elettronica è quello di migliorare la percezione dell’aroma e aumentare il ‘colpo in gola’ durante lo svapo;
  • glicerina vegetale: è un liquido denso e dolciastro utilizzato nell’industria cosmetica e alimentare. Talvolta viene addizionato perfino al vino per migliorare il sapore. La glicerina vegetale viene inserita nei liquidi per lo svapo al fine di aumentare la densità e la quantità del vapore prodotto dalla sigaretta elettronica;
  • aroma concentrato: ne esistono tantissimi tipi, adatti ai gusti di ogni vaper. Non vanno mai utilizzati senza prima averli diluiti con il resto delle sostanze indicate nella lista;
  • base con nicotina: una soluzione di glicole propilenico e glicerina vegetale contenente nicotina ad alta concentrazione. Anche questo prodotto non deve essere mai utilizzato prima di averlo diluito.

Leggi anche: Le gomme alla nicotina fanno male? Ecco le controindicazioni

Svapo da guancia o da polmone? Questo il primo dilemma per capire come miscelare un liquido fatto in casa

Ora che sai quali ingredienti ti servono per produrre un liquido per sigaretta elettronica, devo iniziare a spiegarti in quali percentuali devi miscelarli. Per semplificare il procedimento è opportuno ragionare per ‘cifre tonde’ e porsi l’obiettivo di ottenere 100 ml di e-liquid.

Di norma l’aroma concentrato è venduto in flaconcini da 10 ml e va diluito al 10%. In altre parole, per produrre 100 ml di liquido per lo svapo devi utilizzare un’intera confezione. Bada bene: alcuni aromi concentrati potrebbero necessitare di essere diluiti in percentuali diverse. Leggi bene le indicazioni riportate sulla confezione prima di procedere.

Per quanto riguarda il glicole e la glicerina, invece, non esiste una percentuale giusta per tutte le situazioni. Queste sostanze vanno dosate in modo diverso in base al tipo di liquido che si vuole ottenere.

Mi spiego meglio: se usi una sigaretta elettronica da guancia, allora dovrai miscelare la glicerina e il glicole in rapporto 50/50, ovvero in parti uguali. Per i liquidi da utilizzare con dispositivi da polmone, invece, il rapporto ideale è 70/30, ossia 70 ml di glicerina e 30 ml di glicole su 100 ml di liquido.

Inoltre, la tipologia di sigaretta elettronica utilizzata influisce anche sulla quantità di nicotina necessaria: per lo svapo da polmone può essere sufficiente una concentrazione di 3 mg/ml. Per lo svapo da guancia, invece, è necessario arrivare almeno a 6 mg/ml per non subire i sintomi dell’astinenza da nicotina.

Devi fare attenzione a diverse variabili per sapere quanta nicotina è necessaria per i tuoi liquidi fatti in casa

Ecco quanta nicotina è necessaria per i liquidi ‘fai da te’

Siamo finalmente arrivati al momento clou: ora ti spiegherò quanta nicotina devi aggiungere al tuo liquido fatto in casa.

Non voglio darti queste informazioni in maniera discorsiva e pedante, ma preferisco offrirti delle ricette di facile utilizzo. Per applicarle ad ogni situazione dovrai acquistare basi di nicotina con una concentrazione di 20 mg/ml:

  • per 100 ml di liquido da guancia per un ex-fumatore accanito (concentrazione di nicotina pari a 12 mg/ml) dovrai miscelare:
    • 6 flaconcini di base con nicotina avente una concentrazione di 20 mg/ml;
    • un flaconcino da 10 ml di aroma concentrato;
    • 15 ml di glicole propilenico;
    • 15 ml di glicerina vegetale;
  • per 100 ml di liquido da guancia per un ex-fumatore occasionale (concentrazione di nicotina pari a 6 mg/ml) dovrai miscelare:
    • 3 flaconcini di base con nicotina avente una concentrazione di 20 mg/ml;
    • un flaconcino da 10 ml di aroma concentrato;
    • 30 ml di glicole propilenico;
    • 30 ml di glicerina vegetale;
  • per 100 ml di liquido da polmone per un ex-fumatore accanito (concentrazione di nicotina pari a 4 mg/ml) dovrai miscelare:
    • 2 flaconcini di base con nicotina avente una concentrazione di 20 mg/ml;
    • un flaconcino da 10 ml di aroma concentrato;
    • 20 ml di glicole propilenico;
    • 50 ml di glicerina vegetale;
  • per 100 ml di liquido da polmone per un ex-fumatore occasionale (concentrazione di nicotina pari a 2 mg/ml) dovrai miscelare:
    • un flaconcino di base con nicotina avente una concentrazione di 20 mg/ml;
    • un flaconcino da 10 ml di aroma concentrato;
    • 25 ml di glicole propilenico;
    • 55 ml di glicerina vegetale.

Leggi anche: Cerotti alla nicotina: funzionano? Facciamo chiarezza

In conclusione

Adesso sai come calcolare la nicotina per i tuoi liquidi fatti in casa e come dosare tutti gli altri ingredienti per preparare degli ottimi prodotti per lo svapo. Utilizza le ricette che ti ho indicato al termine dell’articolo e goditi i tuoi momenti di relax con la sigaretta elettronica!

Sei pronto per miscelare i liquidi che hai sempre desiderato? Allora vai su Terpy e acquista tutto ciò che ti serve! Sul nostro shop potrai trovare tanti prodotti di ottima qualità, dagli aromi concentrati alle basi con nicotina.

Ti aspettiamo su Terpy!