Liquido sigaretta elettronica alla marijuana: ecco perché dovresti evitarlo

Liquido sigaretta elettronica marijuana

5 rischi da considerare se stai pensando di svapare un liquido al THC.


Come ben saprai, la sigaretta elettronica è un dispositivo che permette l’inalazione di particolari liquidi mediante vaporizzazione. Solitamente, i liquidi svapo contengono Glicerina Vegetale (VG), Glicole Propilenico (PG), aromi e, spesso, nicotina liquida.

Si possono acquistare già pronti oppure realizzarli a casa in base ai propri gusti.

La realizzazione domestica si presta, però, ad alcuni “esperimenti” potenzialmente dannosi per la salute; un esempio è la realizzazione di liquidi per sigaretta elettronica alla marijuana, ad alto contenuto di THC e dunque illegale in Italia.

Per via del ricco profilo aromatico e del contenuto di cannabinoidi, la cannabis andrebbe a sostituire sia gli aromi svapo che la nicotina, alterando il consumatore a livello psichico.

L’uso della cannabis nell’e-cigarette è una pratica piuttosto comune negli Stati Uniti, dove i liquidi sigaretta elettronica al THC vengono realizzati a casa (con l’aggiunta di olio di marijuana alla base neutra) oppure acquistati di contrabbando.

Eppure l’utilizzo di questi prodotti espone i consumatori a non pochi rischi. Vediamo, di seguito, i principali.

1) Svapare liquidi di contrabbando non ti dà la certezza riguardo ciò che vai a inalare.

vaper che inala liquido alla marijuana

In Europa, i liquidi per sigaretta elettronica sono regolamentati dalla TPD, una normativa ad hoc che tutela i consumatori regolando gli ingredienti dei prodotti per lo svapo, le quantità massime di nicotina utilizzabili nei liquidi e molto altro ancora.

Ma gli e-liquid a base di THC sono dei prodotti illegali in Italia (e in tutto il mondo) e distribuiti dal mercato nero. Inoltre vengono tendenzialmente prodotti all’estero.

Il rispetto della normativa in materia di sigarette elettroniche sarebbe davvero un’utopia!

Quando acquisti prodotti a base di THC, non sai cosa contengono perché non ci sono informazioni riguardo gli ingredienti.

Immaginiamo che tu voglia sapere cosa stai inalando, soprattutto dopo che, negli USA, diverse persone hanno contratto malattie respiratorie molto gravi e ammesso di aver utilizzato liquidi al THC e altri prodotti di contrabbando.

Leggi anche: Gusti dei liquidi per sigaretta elettronica per tutti i palati

2) I liquidi svapo alla marijuana provenienti dal mercato nero possono portare allo sviluppo di gravi infezioni alle vie respiratorie, anche mortali.

Non molto tempo fa, nell’estate 2019, in cinque Stati americani sono stati registrati ben 6 decessi dovuti a gravi infezioni alle vie respiratorie. Sempre nel corso del 2019, la stessa patologia ha portato al ricovero di quasi 500 persone, tanto che i ricoveri triplicarono in poco meno di un mese. (fonte: Ansa – USA, epidemia da ‘svapo’ provocata da THC e prodotti illegali)

In seguito ad approfondite indagini, gran parte delle persone sopravvissute ha ammesso di aver utilizzato ricariche per sigaretta elettronica (negli USA i dispositivi più in voga sono le POD) contenenti THC e sostanze chimiche oleose. Altre persone hanno ammesso di aver usato liquidi di contrabbando.

Considerando che negli USA non esistono normative severe sull’e-cig, normative che per invece vigono in Italia e in tutta Europa, le sostanze dannose a cui possono essere esposti i vaper sono innumerevoli. Figuriamoci se vengono unite all’olio di cannabis.

Hai ancora voglia di svapare liquidi alla marijuana prodotti chissà dove?

3) Inalare THC con la sigaretta elettronica può portare a intossicazione.

intossicazione da liquidi per sigaretta elettronica al thc

Se utilizzi regolarmente la cannabis, saprai bene che le quantità di THC dei ceppi più potenti arrivano al massimo al 20-30% circa. Inoltre il CBD, il cannabinoide non psicotropo, ha effetto antipsicotico e limita nettamente gli effetti collaterali del THC.

Però i liquidi per sigaretta elettronica alla marijuana sono realizzati con olio di cannabis, prodotto che contiene quantità elevatissime di tetraidrocannabinolo: pensa che alcuni olii arrivano a contenere fino al 90% di THC.

Inalando questi prodotti, il rischio di intossicazione è altissimo perché si raggiungono alti contenuti di THC nel sangue in un lasso di tempo davvero breve. Attenzione!

4) Dipendenza da THC: se non ce l’hai, potrebbe far capolino con l’utilizzo di liquidi svapo alla marijuana.

L’utilizzo a lungo termine e intensivo della cannabis può rendere dipendenti psicologicamente dagli effetti del THC, e questo è un dato di fatto. Se fai uso di cannabis ma non ne sei dipendente, sappi che svapare in maniera continuativa liquidi al THC può portarti alla dipendenza da questa sostanza.

Inoltre ricorda che, se non prepari il liquido in casa ma lo acquisti di contrabbando, non puoi sapere quali sostanze chimiche contenga… E anche quelle possono darti dipendenza o causare effetti collaterali anche gravi.

Leggi anche: Il liquido per sigaretta elettronica fa male? Ecco cosa dice la scienza.

5) Non puoi sapere cosa succeda unendo l’olio di marijuana agli altri ingredienti dei liquidi per sigaretta elettronica.

Quando inaliamo qualcosa, dobbiamo stare ben attenti ai rischi a cui ci esponiamo poiché le sostanze inalate entrano in circolo nel nostro organismo.

Essendo il THC di per sé un principio attivo della cannabis dagli effetti collaterali ben noti (tra cui ansia, depressione, apatia, dipendenza, psicosi e molto altro), unirlo alla base eliquid e a eventuali aromi speciali potrebbe essere una pessima idea.

Anche se prepari il liquido a casa, non puoi sapere cosa succeda realmente dall’interazione tra PG, VG, aromi e olio di cannabis. Il rischio di contrarre malattie respiratorie o di auto-provocarti danni cognitivi è altissimo.

Riepilogando…

Utilizzare liquidi per sigaretta elettronica al THC ti espone ai seguenti principali pericoli:

  • inalazione di un prodotto di contrabbando di cui non hai la minima informazione, soprattutto riguardo i suoi ingredienti
  • potenziale sviluppo di gravi infezioni respiratorie, anche mortali, com’è successo negli USA
  • intossicazione da THC
  • dipendenza da marijuana
  • potenziale interazione dannosa tra il THC e i classici ingredienti dei liquidi svapo (o altre sostanze chimiche qualora il liquido provenga dal mercato nero

Ti sconsigliamo fortemente di creare o acquistare un prodotto di questo genere. Ne va della tua salute!

Acquista, piuttosto, i migliori prodotti per lo svapo su Terpy. Rimarrai piacevolmente sorpreso dai gusti e profumi unici.