Anche le Filippine hanno deciso di promuovere la sigaretta elettronica: ecco cosa sta succedendo

Una nuova legge promuove l’uso della e-cig nel Paese asiatico

Quando si parla di svapo e sigaretta elettronica le leggi cambiano a seconda del Paese. Sebbene in Asia le regole che definiscono la produzione, la vendita e il consumo di prodotti legati al tabacco e alla nicotina siano notoriamente severe, c’è un Paese che di recente ha fatto registrare una svolta.

Nelle prossime righe scoprirai quali effetti avrà la nuova legge sui prodotti per lo svapo entrata in vigore nelle Filippine nel 2022.

 

Le Filippine promuovono la sigaretta elettronica

 

Cosa stabilisce la legge che regolamenta lo svapo nelle Filippine

Nonostante sia risaputo che la sigaretta elettronica riduce ampiamente le probabilità di andare incontro a danni per la salute, in alcuni Paesi del mondo lo svapo viene regolamentato in maniera non troppo diversa dal fumo. Fortunatamente, però, un Paese asiatico ha recentemente dato segnali di apertura verso una pratica che in questo continente è costretta a relazionarsi con leggi piuttosto astringenti.

Il parlamento delle Filippine, infatti, ha approvato una legge che regolamenta la produzione, la vendita, l’importazione e l’uso dei prodotti per la vaporizzazione della nicotina e per il riscaldamento del tabacco. In un Paese ad alto tasso di tabagismo come questo era doveroso scindere una pratica unanimemente riconosciuta come dannosa dallo svapo, che riduce del 95% i rischi per la salute.

Questa nuova normativa mira a incentivare l’utilizzo della e-cig tra i fumatori come metodo per smettere di fumare senza però promuovere lo svapo dei vapori prodotti con il riscaldamento dei liquidi tabaccosi, dei liquidi cremosi e dei liquidi fruttati tra i minorenni. Nel testo di legge, infatti, è specificato che la vendita di prodotti per il vaping ai minori sarà vietata, che i venditori avranno l’obbligo di verificare l’età degli acquirenti e che non sarà possibile vendere dispositivi, accessori e liquidi per lo svapo in prossimità di scuole, parchi, aree che ospitano eventi sportivi e culturali, ecc.

L’approvazione di questa legge ha avuto un percorso singolare, e nel prossimo paragrafo scoprirai come si è arrivati alla sua entrata in vigore.

Leggi anche: La sigaretta elettronica può causare la comparsa di acqua nei polmoni? È solo una bufala

Quando è entrata in vigore questa legge e perché

La nuova legge sullo svapo è stata oggetto di discussione e di voto sia nella Camera dei deputati sia nel Senato delle Filippine durante tutto il 2021 ma è entrata in vigore solamente il 25 luglio del 2022. Questo perché né il presidente uscente Rodrigo Duterte né il neopresidente Ferdinand Marcos Jr (eletto il 30 giugno di quest’anno) hanno opposto il veto.

Tale circostanza ha fatto sì che il testo di legge, largamente approvato da entrambe le camere, potesse seguire il proprio iter nonostante l’assenza della firma del presidente. La legge è diventata effettiva 15 giorni dopo la sua entrata in vigore, ovvero quando il suo testo è stato pubblicato nella gazzetta ufficiale.

Un enorme successo per i suoi promotori, che attraverso la regolarizzazione dei prodotti per lo svapo e l’apertura alla sigaretta elettronica sperano di ridurre il numero di fumatori nelle Filippine.

 

Legge sullo svapo nelle Filippine

 

Come ha reagito l’opinione pubblica all’entrata in vigore della legge sullo svapo

In seguito al varo di questa legge si è registrata un’enorme soddisfazione non solo da parte del mondo politico filippino ma anche da parte di alcune associazioni di categoria.

La World Vapers’ Alliance, ad esempio, ha espresso per mezzo della sua community manager Liza Katsiashvili parole di elogio per le Filippine dichiarando che “mentre la maggior parte dei responsabili politici lotta contro lo svapo le Filippine hanno seguito la strada giusta, adottando il vaping come efficace innovazione per la riduzione dei danni causati dal fumo e per salvare vite umane”.

Il fondatore di Nicotine Consumption Union of the Philippines, Anton Israel, ha commentato così il raggiungimento di questo importantissimo risultato: “Riteniamo che questa legge rappresenti una strategia sanitaria che promuove la libera scelta del consumatore e dia opportunità ai fumatori di scegliere alternative più sicure al tabacco combustibile. La decisione del governo di incoraggiare lo svapo invece di scoraggiarlo porterà enormi benefici per la salute pubblica”.

Anche i fumatori hanno mostrato gradimento nei confronti della normativa: secondo alcuni sondaggi, infatti, il 90% dei fumatori filippini approva e condivide totalmente la nuova legge.

Leggi anche: Come aumentare l’hit della sigaretta elettronica e ottenere il colpo in gola ideale

In conclusione

Quello fatto dal governo delle Filippine è un grande passo che potrebbe rappresentare un apripista per una nuova politica asiatica nei confronti del vaping, pratica finora osteggiata nonostante in questo continente il fumo sia una piaga che causa milioni di morti ogni anno.

Nel nostro Paese tantissime persone ripongono le proprie speranze di sconfiggere il vizio del fumo con la sigaretta elettronica. Nel sito di Terpy è possibile acquistare liquidi cremosi, liquidi tabaccosi, liquidi fruttati e liquidi speciali con e senza nicotina. Inoltre c’è una vasta gamma di aromi da svapo e altri prodotti per la realizzazione artigianale dei liquidi.

Ti aspettiamo su Terpy.it!