Come svapare correttamente con la sigaretta elettronica

Breve guida su come svapare nel modo giusto.

Semplice guida per i neofiti dello svapo: scopri come svapare al meglio grazie ai nostri consigli.

Sei nuovo nel mondo del vaping e ti piacerebbe scoprire come utilizzare al meglio la tua sigaretta elettronica

Qui puoi trovare dritte, consigli e risposte alle domande più frequenti relative al mondo dello svapo, che ti consentiranno di poter vaporizzare i tuoi liquidi svapo preferiti al meglio. 

Ecco come svapare correttamente grazie ai nostri consigli. 

Breve introduzione allo svapo: ecco che cosa dovresti sapere.

Se ti stai approcciando solo ora al mondo del vaping è normale che abbia qualche dubbio e che cerchi dei consigli su come svapare al meglio.

Durante i primi tempi può sembrare complicato capire come svapare senza tossire e quanto svapare, se farlo di guancia o di polmone e come regolare la sigaretta elettronica, ma qui puoi trovare risposta a tanti dei tuoi quesiti.

Come svapare correttamente.

Innanzitutto, se non hai proprio idea di come funzioni una sigaretta elettronica, è importante specificare che queste si accendono e si spengono grazie all’elettricità fornita dalle batterie, pertanto non è previsto il processo di combustione (niente accendino). 

Alcune sigarette si attivano automaticamente mentre si inizia a svapare, invece altri modelli devono essere accesi prima di ogni utilizzo con la pressione sull’apposito pulsante.

Oltre che in base al tipo di accensione, le sigarette elettroniche che è possibile trovare in commercio si differenziano anche per tante altre caratteristiche, in particolare alcune sono dotate di impostazioni e strumenti personalizzabili per ottenere delle esperienze di vaping su misura. 

Al contrario della classica sigaretta, con la quale i “tiri” possono cambiare solo di poco in base alla forza di aspirazione del fumatore, con la sigaretta elettronica è possibile regolare la temperatura e la potenza della vaporizzazione dei liquidi svapo.

Se hai acquistato una sigaretta elettronica regolabile e stai per iniziare ad utilizzarla, il nostro consiglio è di impostare dei parametri di calore e potenza molto bassi, per poi aumentarli man mano che prendi confidenza con la e-cig.

Utilizzare fin dal primo momento i valori più alti infatti, potrebbe farti vivere un’esperienza un po’ troppo “impattante” e “aggressiva”, scoraggiandoti a proseguire con l’utilizzo della e-cigarette.

Oltre a questo potrai scegliere i liquidi per sigaretta elettronica che preferisci in base all’aroma, al contenuto di nicotina liquida e alla densità. 

All’inizio comunque è normale avere un po’ di confusione e “sprecare” un po’ di liquidi, ma col tempo acquisirai sicurezza e la tua esperienza di vaping sarà sempre migliore.

Leggi anche: Vuoi sapere quanta nicotina si assume svapando con una e-cigarette? Ecco la risposta e il confronto con le sigarette tradizionali.

Primo step: scopri come svapare senza tossire.

Dopo questa breve premessa, ora è il momento di chiarire un concetto che talvolta mette in difficoltà i neo-vapers: come svapare senza ritrovarsi a tossire di continuo? Perché succede?

Spesso la causa di questa reazione è una scorretta regolazione della e-cig, oppure un dosaggio sbilanciato di base e-liquid, aroma e nicotina.

La tosse può dipendere da:

  • un dosaggio di nicotina troppo elevato (sembra che “raschi” la gola);
  • l’utilizzo di un liquido svapo che contiene degli aromi troppo invadenti e irritanti;
  • la regolazione errata del voltaggio della sigaretta elettronica rispetto alla resistenza utilizzata;
  • l’usura della resistenza dell’atomizzatore;
  • un’errata pulizia delle parti interne della e-cigarette.

Facendo attenzione a questi dettagli e, come consigliato sopra, regolando la potenza e il calore della sigaretta elettronica su parametri non troppo elevati, riuscirai a migliorare la tua esperienza di vaping liberandoti della tosse.

Ma attenzione: talvolta la tosse è semplicemente la conseguenza della gola già irritata dal fumo della sigaretta classica, che si deve “abituare” alle nuove sostanze aspirate.

Come regolare la sigaretta elettronica?

La funzione della regolazione della temperatura in una sigaretta elettronica è chiamata TC (controllo temperatura) e dev’essere impostata oltre che in base ai gusti personali del vaper, anche in base ad alcune semplici regole.

Inizialmente se si vuole evitare di svapare con cotone secco (in gergo si dice anche “steccare”) è consigliabile impostare la temperatura della e-cig a 220°-230°.

In seguito, con un po’ di esperienza, la temperatura può essere aumentata ma assicurandosi di non superare la soglia dei 280°.

C’è da dire, inoltre, che questi parametri dipendono anche dal materiale dal quale è composta la resistenza, che può essere prevalentemente nichel, titanio, acciaio e khantal.

Passiamo ora ad un altro argomento che incuriosisce gli “esordienti” dello svapo: la nicotina.

Dritte su come svapare al meglio

Come svapare senza nicotina per liberarsi dalla dipendenza? Ecco come procedere.

Il fatto che tanti neo-vapers siano degli ex fumatori di sigarette analogiche non è una novità.

Spesso il passaggio alle e-cigarette avviene perché queste danno la possibilità di modulare il quantitativo dei componenti dei liquidi, fino a disintossicarsi completamente della nicotina.

Se sei un ex-fumatore e sei appena passato alla e-cigarette, il nostro consiglio è quello di diminuire il quantitativo di nicotina assunta in modo graduale. Infatti il corpo si abitua meglio all’assenza di questa sostanza, se il processo di disintossicazione avviene a poco a poco.

Inizialmente affidati ai liquidi per sigaretta elettronica con nicotina già pronti (su Terpy puoi trovare quelli contenenti 5 diverse percentuali di nicotina, da 0 a 13,3) e solo in seguito, dopo aver acquisito un po’ di dimestichezza, puoi passare all’acquisto di base e-liquid, aromi svapo e nicotina da miscelare a tuo piacimento. 

Vedrai che dopo un po’ riuscirai a svapare senza nicotina senza problemi, magari continuando ad assaporare il gusto del tabacco a cui non riesci proprio a rinunciare.

Tiro di guancia e tiro di polmone: i due principali stili di vaping.

Se tra i vari forum dedicati allo svapo ti è capitato di leggere frasi come “tiro di polmone” e “tiro di guancia”, probabilmente sarai rimasto sorpreso e vorrai sapere che cosa significa

Si tratta di due modi differenti di vivere l’esperienza di vaping: uno è più simile al tiro della sigaretta classica, mentre l’altro è più intenso.

Ti stai chiedendo come svapare di guancia e di polmone?

Per svapare di guancia basta aspirare il liquido vaporizzato con la bocca, per poi portarne una piccola quantità ai polmoni.

Il tiro di polmone invece, consiste in un’aspirazione più intensa e in un certo senso corposa, che porta il vapore direttamente ai polmoni.

Svapare di guancia consente di assaporare meglio gli aromi contenuti nel liquido, mentre svapare di polmone offre un’esperienza più strong, amata soprattutto dai vapers più esperti.

Leggi anche: Intolleranza al glicole propilenico: sintomi e rimedi se lo usi per lo svapo.

Per concludere. 

Oltre a tutti i chiarimenti e i consigli che hai potuto leggere sopra è importante aggiungere che per ottenere un’ottima esperienza di vaping e per il bene della tua salute, è fondamentale che scelga di utilizzare solo ed esclusivamente liquidi per sigaretta elettronica di ottima qualità.

Evita i prodotti low-cost di dubbia provenienza, ma anche i miscugli fai da te con sostanze che se inalate possono irritare (anche gravemente) le mucose di naso e bocca o addirittura i polmoni.

Ora conosci tutte le principali informazioni che ti permetteranno di svapare correttamente, non ti resta che visitare il nostro store on-line Terpy per scegliere tra liquidi e aromi tabaccosi, cremosi, speciali e fruttati, basi con e senza nicotina e sigarette elettroniche di prima qualità!

Ti aspettiamo!