Atomizzatore sigaretta elettronica: cos’è, caratteristiche e tipologie

atomizzatore sigaretta elettronica tipologie

Cos’è un atomizzatore per sigaretta elettronica e quale scegliere tra atomizzatore rigenerabile e non rigenerabile.

L’atomizzatore della sigaretta elettronica è, in parole semplici, la parte dell’e-cigarette in cui avviene la nebulizzazione dei liquidi svapo. Un atomizzatore si monta sopra la batteria della sigaretta elettronica e contiene una o due resistenze, elementi fondamentali per il corretto funzionamento del dispositivo.

Affinché la tua esperienza di svapo sia ottimale è necessario che tu conosca i diversi tipi di atomizzatore per e-cig sul mercato: man mano che acquisirai esperienza nel campo sarai sempre più esigente. Preferirai una certa tipologia di atomizzatore piuttosto che un’altra e probabilmente cambieranno anche i tuoi gusti e necessità in quanto a liquidi sigaretta elettronica.

Oggi parleremo esattamente dei principali tipi di atomizzatore in commercio, ovvero gli atomizzatori non rigenerabili e gli atomizzatori rigenerabili, in modo che tu sappia precisamente quale comprare. Sei pronto? Allora continua a leggere l’approfondimento!

Atomizzatore non rigenerabile per sigaretta elettronica: cos’è, vantaggi e svantaggi.

La differenza tra atomizzatori non rigenerabili e atomizzatori rigenerabili sta fondamentalmente nella tipologia di resistenza, che va cambiata regolarmente. In un atomizzatore non rigenerabile le resistenze sono pronte all’uso e già assemblate con il cotone: in questo caso prendono il nome di Head Coil o testine.

Atomizzatore non rigenerabile con Head Coil

Quali sono i pro e i contro di questa tipologia di atomizzatore? Eccoli di seguito elencati:

  • Vantaggi degli atomizzatori non rigenerabili: utilizzi resistenze già pronte e veloci da inserire. Il produttore specifica sulle Head coil la loro potenza (in watt) e il valore (in ohm): leggerle è indispensabile per capire il voltaggio massimo a cui puoi portare la tua sigaretta elettronica. Le coil prefatte di buona qualità, dunque originali e adatte al tuo atomizzatore, in genere non presentano difetti. Raramente dovrai buttarne una appena montata perché mal funzionante.
  • Svantaggi degli atomizzatori non rigenerabili: il prezzo delle Head coil è uno dei principali svantaggi di questi atomizzatori (di solito costano oltre i 2 euro l’uno, ma i produttori li vendono in pacchi da 3 o più pezzi). Inoltre l’utilizzo di liquidi e aromi organici porta al deterioramento precoce delle testine per via del forte rilascio di residui. Questo porta i vaper che utilizzano atomizzatori non rigenerabili a utilizzare prettamente liquidi e aromi sintetici al fine di non spendere troppi soldi in testine prefatte.

Leggi anche: Come scegliere liquido sigaretta elettronica? 3 dritte per scegliere quello giusto per te

Le testine prefatte sono dispendiose, ma allo stesso tempo velocissime da montare in un apposito atomizzatore. Sono molto comode se (e quando) non hai tempo né voglia di realizzare una resistenza fai da te: devi semplicemente prendere una testina dalla confezione, inserirla nell’atomizzatore e il gioco è fatto.

 atomizzatore non rigenerabile sigaretta elettronica

A prescindere dalla sua tipologia, la resistenza della sigaretta elettronica si cambia quando scattano alcuni campanelli d’allarme. Ad esempio capisci che è arrivato il momento di sostituire la resistenza quando l’aroma dei liquidi svapo si riduce o cambia completamente, quando inizi a sentire sapore di bruciato e/o quando la resistenza risulta incrostata e il cotone sporco.

Passiamo ora alle specifiche degli atomizzatori rigenerabili.

Atomizzatore rigenerabile: cos’è e quali sono i pro e i contro di questa componente della sigaretta elettronica.

Gli atomizzatori rigenerabili per e-cigarette necessitano di resistenze artigianali e non sono adatti alle Head coil pronte. Se ami cimentarti nel fai da te sono perfetti: devi munirti degli attrezzi del mestiere, ovvero cotone e filo resistivo per sigarette elettroniche, e imparare a menadito tutti i passaggi.

È davvero molto semplice: devi semplicemente tagliare un pezzo di filo resistivo della giusta lunghezza (mediamente 15 cm in base alle esigenze del tuo atomizzatore) e avvolgerlo a spirale.

Ora che hai la tua resistenza fai da te puoi montarla nell’atomizzatore e inserire il cotone al suo interno!

Vuoi sapere quali sono i pro e i contro dell’atomizzatore rigenerabile per sigaretta elettronica? Eccoli subito:

  • Vantaggi degli atomizzatori rigenerabili: il principale vantaggio di questi atomizzatori è il risparmio. I materiali per realizzare le coil sono molto meno dispendiosi dell’acquisto di confezioni di testine prefatte. Ad esempio un rocchetto di filo per resistenze della lunghezza di 10 metri ha un costo di circa 5 euro, più o meno quanto il costo di un pacco di cotone di buona qualità. Dunque una singola resistenza fai da te ha un costo di pochi centesimi, mentre una singola testina prefatta ha il prezzo di qualche euro. Inoltre le coil artigianali, per via del loro sto bassissimo, si cambiano con molto meno remore delle testine prefatte e dunque si prestano bene all’utilizzo di liquidi e aromi organici che sporcano rapidamente le resistenze.
  • Svantaggi degli atomizzatori rigenerabili: se la tua sigaretta elettronica ha un atomizzatore rigenerabile sarai sempre obbligato a spendere del tempo per fare le coil (anche se si tratta di pochi minuti). Inoltre potresti commettere errori durante la realizzazione di una resistenza, specialmente quando stai imparando: saresti quindi obbligato a ricominciare daccapo e forse con una certa dose di nervosismo.

A questo punto ti starai facendo una domanda ben precisa…

Quale atomizzatore comprare tra rigenerabile e non rigenerabile?

Dipende tutto dalle tue esigenze: un atomizzatore per sigaretta elettronica rigenerabile non è migliore di uno non rigenerabile.

Però se sei un neofita ti consigliamo di iniziare con gli atomizzatori non rigenerabili. In questo modo puoi comprendere prima di tutto il funzionamento della sigaretta elettronica nella sua totalità e abituarti al suo utilizzo. Poi, se vuoi risparmiare e se prediligi liquidi e aromi organici, potresti acquistare un atomizzatore rigenerabile e tutto ciò che ti occorre per fare le resistenze.

Ci auguriamo che questo approfondimento ti sia stato d’aiuto nel comprendere quale atomizzatore comprare per la tua sigaretta elettronica! Se vuoi acquistare i migliori prodotti per lo svapo visita subito Terpy, il nostro shop online dove trovi tutto ciò che ti serve per la tua e-cigarette.